Mayotte: è francese il buco nero delle migrazioni
Getty Images
True
Mayotte: è francese il buco nero delle migrazioni
Inchieste

Mayotte: è francese il buco nero delle migrazioni

Un’isola in ostaggio di clandestini violenti che sovrastano i locali, pronti a lottare. Nel più lontano dipartimento d’oltremare di Parigi - in Africa - domina un pericoloso caos.

Perù il narcostato dietro la rivolta
Inchieste

Perù il narcostato dietro la rivolta

Ad alimentare le sommosse contro il potere di Dina Boluarte sarebbe la Bolivia dell’ex presidente Evo Morales. Il motivo? Garantirsi l’accesso al Pacifico. Ma c’è un altro obiettivo inquietante: unire le due maggiori regioni al mondo per la produzione di cocaina. Un mercato da 100 miliardi di dollari all’anno.
True
Costume

Stalingrado, ultimo atto

Il 2 febbraio 1943 ebbe termine la più sanguinosa battaglia della Seconda guerra mondiale, combattuta fra tedeschi e sovietici. Centinaia di migliaia di soldati e civili morti e una città totalmente distrutta nello scontro, durato un anno e mezzo, che fece cambiare corso al conflitto. Per il Terzo Reich la prima tragica sconfitta.
True