Huakai: la start up dei viaggi “a impatto zero”
Huakai
Huakai: la start up dei viaggi “a impatto zero”
Viaggi

Huakai: la start up dei viaggi “a impatto zero”

Ogni consumo di CO2 prodotto dal viaggio viene compensato con progetti di riforestazione ed energia green

Non è solo la pandemia di coronavirus a cambiare i modi di viaggiare, ci sono anche ragioni di stile e motivazioni etiche. A crederlo è la giovane start up spagnola Huakai che è nata proprio con l'obiettivo di offrire soluzioni di viaggio "sostenibili", con una forte attenzione all'ambiente.

L'idea nasce a Madrid nel settembre 2019 dall'intuizione dei due giovani fondatori, lo spagnolo Francesco Cerro e l'italiano Roberto Castelli che capiscono il valore di proporre itinerari pensati per un pubblico attento ed esigente, desideroso di fare esperienze uniche ma anche di coniugare il tema della "responsabilità" nei confronti della terra.

«I nostri action travel uniscono l'esplorazione all'avventura, creando viaggi di gruppo indimenticabili e al tempo stesso rispettosi dell'ambiente» dice Roberto Castelli, co-founder di Huakai. «Oltre a ridurre l'uso della plastica monouso e a lavorare con provider con altissimi standard di rispetto dell'ambiente, abbiamo iniziato a calcolare le emissioni di CO2 generate per ogni viaggio, che vengono compensate investendo l'equivalente in progetti di riforestazione e di generazione di energia pulita. Siamo consapevoli che la sostenibilità non è un risultato, ma un percorso, che vogliamo continuare a seguire per rendere i nostri viaggi sempre più sostenibili per il pianeta».

I tour proposti da Huakai hanno anche un altro elemento distintivo, quello di favorire le amicizie e gli aspetti sociali del viaggio. E' per questa ragione che la start up organizza itinerari pensati per piccoli gruppi, scelti sulla base di età e interessi comuni, che si rivolgono principalmente a giovani tra i 25 e 40 anni. I gruppi si formano ed iniziano a conoscersi addirittura prima della partenza sul gruppo Facebook.

Per quest'estate le parole chiave di Huakai sono divertimento e sicurezza. Durante ogni viaggio verranno osservate scrupolosamente le norme del Paese di destinazione, in modo da tutelare la salute di ogni viaggiatore. Il coordinatore Huakai garantirà il rispetto delle regole da parte di tutti e, grazie alla partnership con mascherine.it, ad ogni partecipante verranno forniti dispositivi di protezione individuale (mascherine e gel disinfettante).

Per quanto riguarda gli itinerari, la prima tra le mete proposte per l'estate 2020 è ovviamente la Spagna, con 4 destinazioni: un surf camp nella selvaggia Spagna del Nord, il leggendario Cammino di Santiago in Galizia, in veliero per le Baleari (Ibiza e Formentera) e un mix di cultura e spiagge incantate in Andalusia.

Molte anche le altre destinazioni da scegliere per queste vacanze, tutte europee. La Grecia con le sue isole è un evergreen, ma ci sono anche la Croazia con un itinerario lungo la costa Dalmata, la Scozia tra le bellissime terre degli Highlands e l'Islanda con un itinerario a settembre di 10 giorni per scoprire tutti i luoghi più suggestivi di questa nazione remota.

Per incentivare la ripartenza del turismo, duramente colpito dall'emergenza sanitaria, e regalare un po' di spensieratezza grazie ai suoi itinerari incredibili, Huakai offre sconti fino a 200 euro per tutto luglio sui suoi viaggi. I prezzi sono comunque piuttosto abbordabili anche se non includono i voli aerei.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti