Chefchaouen Marocco
iStock
Chefchaouen Marocco
Viaggi

Blu Pantone: 5 destinazioni del colore dell'anno

È il classico blu, che richiama il mare ma anche luoghi meravigliosi in Italia e nel mondo. Una guida su dove andare per vacanze alla moda

È un blu rassicurante, pieno di calma e sicurezza. Costruisce la connessione. Il blu classico, il colore Pantone per questo 2020, non potrebbe essere più travel friendly. «Ci incoraggia a guardare oltre l'ovvio per espandere il nostro pensiero, sfidandoci a pensare in profondità, ad ampliare la nostra prospettiva e ad aprire il flusso della comunicazione» racconta Leatrice Eiseman, Executive Director di Pantone Color Institute.«Viviamo in un momento che richiede fiducia e fede. Credo che questo tipo di costanza e di fiducia sia ben espressa dal Pantone 19-4052 Classic Blue, un blu solido e profondo su cui possiamo sempre fare affidamento».


Giphy


Per chi ama viaggiare, il blu classico è quello che ricorda il cielo. Ma anche la profondità del mare, luoghi lontani o vicinissimi in cui si trascorrevano le vacanze da bambini. È così rassicurante da essere senza dubbio la tendenza da seguire anche per dei fine settimana o delle brevi vacanze estive.

Ecco dove andare, alla ricerca del blu più bello del 2020.



iStock


S
antorini, Grecia

Che si tratti del blu dell'oceano, dell'azzurro del cielo o delle sottili sfumature dei tetti blu, ogni viaggiatore sa che la spettacolare isola di Santorini offre le più belle sfumature di blu. Santorini è la top model delle isole greche, un'isola che offre panorami abbaglianti, romantici tramonti e spiagge di sabbia vulcanica. Quest'isola, un tempo circolare, era conosciuta come Strongili (la rotonda), ma a seguito di una colossale eruzione vulcanica avvenuta migliaia di anni fa, è diventata la Santorini che conosciamo oggi, con il suo paesaggio caratteristico con imponenti scogliere lungo il lato est dell'isola. Situato sopra le pareti della caldera, il labirinto iconico di case bianche in grotta, chiese dalle cupole blu e piscine a sfioro (anch'esse piene di acque blu e calme) che si riversano all'orizzonte sono una vista da mozzare il fiato.


Chefchaouen iStock


Chefchaouen, Marocco

Soprannominata la "Perla blu del Marocco" per le sue suggestive strutture e i suoi vicoli risciacquati con lo zaffiro, perché Chefchaouen è così blu? Ci sono diverse teorie sul perché le pareti sono state dipinte. Una sarebbe una questione pratica molto popolare in Marocco: si dice infatti che il blu tenga lontane le zanzare. Il secondo motivo è invece più una credenza, una leggenda. Si narra infatti che il blu scelto segua la tradizione risalente alla comunità ebraica che vi si stabilì nel XV secolo di dipingere tutto di questo colore. Si dice che l'azzurro simboleggi il cielo e il cielo, e che serva a ricordare di condurre una vita spirituale. All'estremità settentrionale del Marocco, questa città tutta da fotografare offre scorci con i suoi mercati di tessuti colorati e spezie.


iStock


Grotta Azzurra, Capri, Italia

Come disse Mark Twain, «le acque di questo placido lago sotterraneo sono il blu più luminoso e più bello che si possa immaginare. Sono trasparenti come lastre di vetro, e la loro colorazione farebbe vergognare il cielo più azzurro che si sia mai piegato sull'Italia. Nessuna tinta potrebbe essere più incantevole, nessuna lucentezza più superba». E aveva ragione. Una grotta marina naturale dell'isola di Capri, la sua classica tonalità azzurra è data dal modo in cui la luce entra nella sua grotta piena d'acqua: non dall'alto, ma attraverso un'apertura sottomarina. Poiché la luce passa attraverso l'acqua mentre entra nella grotta, la riempie con il suo famoso bagliore blu intenso.



iStock


Porto, Portogallo

Cercate in giro per Porto e troverete il colore Pantone dell'anno 2020, il colore dell'anno è la sfumatura caratteristica delle bellissime piastrelle azulejo. Le piastrelle sono arrivate da Siviglia, in Spagna, al Portogallo nel XV secolo e da allora sono diventate una caratteristica distintiva di Porto. Gli abitanti della città le utilizzano per impreziosire le facciate di molti edifici, panchine, segnali stradali e fontane. Prima tappa? La Chiesa do Carmo. A seguire, il pittoresco atrio della stazione ferroviaria di São Bento.



iStock


Jodhpur, India

Una volta indicatore di classe sociale, il colore blu è arrivato a definire questa città ai margini del deserto del Thar. Jodhpur, è diventata anche conosciuta come la "Città Blu", con le case dipinte nella vecchia area, creando un mare azzurro e lussureggiante nell'arido paesaggio indiano. Per godere al meglio della visione di questa città ricchissima di storia e cultura, arrivate al Forte di Mehrangarh, uno dei più grandi forti indiani del XV secolo, dove potrete affacciarvi sul generoso e suggestivo blu per cui la città del Rajasthan è conosciuta in tutta l'India.



iStock


Menzione speciale: il Great Blue Hole del Belize

Profondo. Infinito. È la declinazione perfetta, in natura, del colore Pantone del 2020. La dolina oceanica è così grande e blu che la si può vedere dallo spazio. Ma non dovete aspettare il turismo spaziale di sviluppo per vedere questa meraviglia naturale. Molti tour operator locali offrono escursioni di snorkeling e immersioni alla destinazione profonda 123 metri.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti