Tendenze

I costumi di tendenza per lei e lui nei paradisi estivi

Per vivere la stagione estiva in grande stile i direttori creativi delle Maison hanno pensato a capsule collection che presentano le loro versioni del costume da bagno, maschile e femminile, e del beachwear in generale, vissuto e indossato direttamente nelle località vacanziere.

E a ragione, perché nei negozi delle riviere e degli indirizzi più gettonati delle mete italiane e internazionali lo shopping è vivo e fruttifero, parte integrante del ritmo delle giornate che si susseguono in relax e, appunto, diventano ideali per dedicarsi a sé stessi e anche, perché no, al proprio aspetto estetico.

Lo sanno i marchi che da sempre si dedicano solo al vestire o svestire in modo più sensuale il corpo nelle spiagge, divenute red carpet tanto quanto gli eventi mondani in calendario nel resto dell’anno, e a loro si deve il titolo di capostipiti delle prolifere collezioni Resort e, ora, Beachwear e le tante capsule collection dedicate.

I materiali sono i protagonisti, impalpabili e naturali, retati o stampati, illuminati dal gusto per il colore che prende le classiche nuance navy e marine, tinte unite raffinate oppure energiche e fluo, bagliori metallici e lurex, grafiche pop.

Ma non ci sono solo i costumi da spiaggia, celebrati viceversa come veri pezzi moda che puntano tutto sul design e possono trasformarsi in perfetti alleati per formare i look da sera, ma tutta una serie di capi chiave per la perfetta valigia del guardaroba di stagione: cardigan, gonne lunghe pareo, piccoli top, shorts, blazer, lunghi abiti leggeri, abiti trapezio, camicie unisex, bermuda e caftani.

Come cita Carlotta Oddi, direttore creativo di Alanui, «l'estate è come un’isola felice e una terra di evasione dove ritrovare lo spirito libero e anticonvenzionale, in cui riecheggiano rimandi folk e hippie che portano lontani dalla realtà in moda da diventare un luogo quasi magico, a metà tra utopia ed escapismo. Una fuga, certo, per ritrovare sé stessi, le persone, gli amici, con la voglia e l'entusiasmo poi di ripartire».

Da uomo, il costume boxer è immancabile, monocolore o a fantasia, in stile classico o la versione più accorciata. I pattern coloratissimi e le stampe divertenti, da quelle grafiche ai motivi tropicali, si alternano alle righe marine e al camouflage, ancore più trendy se assume nuance degradè con il colore che sfuma come in un tramonto.

Bikini, pezzo intero, monospalla e fascia, sono per la donna i must-have per sfoggiare silhouette moderne o forme retrò, talvolta con inaspettati tagli cut-out asimmetrici oppure lunghi lacci avvolgenti e super sexy o anche particolari gioiello come un anello centrale o decorazioni di cristalli e paillettes.

I costumi neri sofisticati e di charme capeggiano gli altri pezzi in colori monotonali (il fucsia per il super trend del momento) vivaci o pastello, seguiti dalle stampe foulard e floreali (in formato mini o macro), quadretti Vichy bon ton e le righe parisienne.

Dopo un accenno alle proposte in spugna vintage e ai modelli ad alta tensione sportiva, il diktat dell’estate comunque resta l’effetto brillante, per splendere come party-girls partendo già durante l’aperitivo al tramonto.

Nel design si torna i ferretti posti sul reggiseno a balconcino, al bikini a vita alta che slancia la figura, alle lavorazioni crochet fatte a mano e a costruzioni couture con rouches e arricciature o drappeggi ad hoc.

«Alanui Island» diventa la terra di evasione felice immaginata dal marchio e scattata da Giampaolo Sgura, un racconto di un buen retiro idilliaco pervaso da un senso di comunità, accanto alle persone che si amano di più.

Gli iconici cardigan in nuovi colori grafici e patchwork motivi bandana, rigati e arcobaleno, sono integrati da completi in maglia, felpe con cappuccio, pantaloni dal fit comodo e shorts crochet o bandana, camicie con pattern che ritraggono scene di vita quotidiana felice.

Maxi cuscini, larghi teli e coperte fantasia, fra gli accessori, che vedono anche l’ingresso delle nuove tavole da surf customizzate.

Giorgio Armani (Bruno Nico Van Mossevelde)

Emporio Armani

Giorgio Armani vuole l’uomo vestito con motivi geometrici in jacquard multicolor, camicie e polo abbinate ai bermuda, mentre la donna porta gonne lunghe pareo, top, shorts e blazer, abiti lunghi e leggeri in tinte unite o con tocchi floreali e con tessuti impalpabili o inediti come reti e stuoie.

La linea Emporio Armani si esprime attraverso un approccio sostenibile, esteso dai materiali alle lavorazioni e finiture. L’estetica liberatoria del surf è contestualizzata nello scenario metropolitano e quindi mischia i codici della formalità con la tradizionale impronta sportiva. Per tutti, volumi over, colori brillanti, grafiche pop, adatti a creare look d’impatto.

Gucci

«Gucci Towards The Sun», la campagna scattata sulla costa di Provincetown, meta estiva prediletta di numerosi artisti e spiriti creativi, dal direttore creativo Alessandro Michele con Christopher Simmonds e immortalata da Julie Greve, punta su abiti a trapezio per lei, shorts da jogging o pantaloni di tessuto per lui, unti a giubbotti in nylon e blazer unisex e accessori da viaggio con l'emblematico monogramma GG.

Versace

Versace veste Barocco, con tanto di testimonial e protagonista, Iris Law, la figlia d’arte dell’attore Jude Law e della stilista Sadie Frost.

«Le vacanze estive all’insegna del lusso dovrebbero essere espressione di bellezza e seduzione, ma soprattutto di personalità e di divertimento. Iris Law racchiude ognuno di questi elementi grazie alla sua attitudine unica e sono davvero entusiasta che faccia parte di questa campagna e della famiglia Versace!» dichiara Donatella Versace che l’ha fotografata in collaborazione con la figlia stylist Allegra V.Beck e la fotografa Camille Summers-Valli.

I bikini stampati, le iconiche scarpe con platform, i sandali, le borse di paglia e le mini bag colorate e i giochi da spiaggia sono il kit necessario per una vacanza Very Versace.

GCDS

Anche il brand GCDS lancia la sua campagna Beachwear scattata da Julien Boudet, fotografo street e artista francese noto con il nome di Bleumode. Giocando con i contrasti, egli immortala le ragazze in costume da bagno sullo sfondo però delle montagne, combinando capi tipicamente estivi a scarponi da sci e giacche in eco pelliccia.

Missoni

Altra inedita collaborazione estiva, quella con il marchio giapponese Suicoke con l’atelier Missoni, due eccellenze creative unitesi per dar vita a due tipologie di sandali di design disponibili in quattro differenti abbinamenti di colore e texture.

I più letti