Le sneakers di Valentina Curzi avvicinano le nuove generazioni alla sostenibilità
Valentina Curzi
Le sneakers di Valentina Curzi avvicinano le nuove generazioni alla sostenibilità
Personaggi

Le sneakers di Valentina Curzi avvicinano le nuove generazioni alla sostenibilità

Il prossimo 23 luglio, al teatro antico di Taormina si terranno i Tao Awards, evento internazionale dedicato a moda, green, turismo e design. Tra i premi che verranno consegnati nel corso della serata, riveste particolare rilevanza il «Sustainability Award».

Tra i nomi in lizza troviamo Valentina Curzi, designer visionaria creatrice del marchio RBRSL. Tra le poche donne al mondo a disegnare sneakers, la creativa è stata riconosciuta da una commissione di giornalisti e testate nazionali non solo come la più giovane designer italiana di sneakers sostenibili, ma anche per aver contribuito ad avvicinare la new generation allo shopping responsabile attraverso la produzione di calzature green.

Le scarpe, interamente lavorate a mano, sono infatti sottoposte a un preciso procedimento di gommatura brevettato: dopo essere state trattate, vengono affogate in una speciale gomma liquida che, raffreddandosi, incorpora la tomaia formando un guscio trasparente. Il progetto diventa così una strategia per contrastare la moda usa e getta e non solo: attraverso l’utilizzo della gomma di scarto della suola, RBRSL dà vita anche a quadri e luci, dall’estetica senza tempo e assolutamente inediti.

RBRSL Rubber Soul fonde una visione contemporanea all’alta artigianalità e al valore aggiunto del made in Italy, la designer mira a dare una seconda vita alle materie prime di scarto, che prima vengono riciclate e poi trasformate in nuove creazioni dall’anima innovativa e sperimentale.

In occasione della serata di premiazione, sarà presentato un modello di sneakers RBRSL della SS2023 realizzato attraverso materiali di recupero dell’industria cartaria come pacchetti di sigarette, tovaglioli ecc. e scarti di lavorazione delle suole.

I più letti