libri-da-leggere-a-giugno
iStock
libri-da-leggere-a-giugno
Lifestyle

6 libri da leggere a giugno

Qualche consiglio di lettura tra le uscite più recenti e interessanti, da non perdere

'Un altro posto', di Cristina Pacinotti

un-altro-posto-pacinotti-ets Un altro posto Edizioni ETS

Attuale per stile e per argomenti, questo romanzo racconta di Frabosco, un piccolo ecovillaggio sulle Alpi Apuane, in Toscana, i cui abitanti si vedono spezzato il tranquillo equilibrio della loro vita al di fuori della modernità a causa di una non ben definita grande opera che deve essere compiuta proprio nella loro valle. In una narrazione a più voci, rese con eleganza, ironia e umanità, il lettore si troverà a seguire una storia di lotta e di resistenza, di chi intende schierarsi dalla parte della natura e della parte più vera dell'essere umani.

Un altro posto
di Cristina Pacinotti
(Edizioni ETS)
223 pagine

Compra il libro

'Non ho ancora finito di guardare il mondo', di David Thomas

non-ho-ancora-finito-di-guardare-il-mondo-thomas-marcos Non ho ancora finito di guardare il mondo Marcos Y Marcos

A chi è piaciuto il libro La pazienza dei bufali sotto la pioggia non può perdersi questo nuovo lavoro di David Thomas. Come per il precedente titolo anche qui lo scrittore francese propone una serie di ritratti, situazioni, percorsi emozionali e di vita quotidiana sotto forma di brevissimi monologhi dallo stile ironico, pungente e profondamente efficace. Pillole di umanità, uomini e donne che raccontano e osservano la realtà delle piccole cose, quella realtà fatta di lati amari e comici, tristi e gioiosi, in cui ognuno di noi può ritrovare almeno un pizzico di se stesso.

Non ho ancora finito di guardare il mondo
di David Thomas
(Marcos Y Marcos)
189 pagine

Compra il libro

'Da dove vengo io', di Simone Sarasso

da-dove-vengo-io-sarasso-marsilio Da dove vengo io Marsilio

Si legge d'un fiato, nonostante la mole, il nuovo libro di Simone Sarasso, l'abile narratore che avevamo conosciuto con Il paese che amo e che avevamo accostato a James Ellroy. Con questo romanzo intende iniziare una colossale saga in nove volumi intitolata Cent'anni, dedicata alla crescita delle organizzazioni criminali negli Stati Uniti, dall'inizio Novecento ai giorni nostri. In Da dove vengo io i protagonisti sono Charlie Luciano, Meyer Lansky, Bugsy Siegel e Frank Costello, ragazzini provenienti dall'Europa e sbarcati nella New York delle grandi speranze. Sono migranti senza soldi, decisi di riscattare le proprie esistenze e diventare qualcuno, a qualsiasi costo.

Da dove vengo io
di Simone Sarasso
(Marsilio)
610 pagine

Compra il libro

'L'altro capo del filo', di Andrea Camilleri

l-altro-capo-del-filo-sellerio L'altro capo del filo Sellerio

È il libro numero 100 nella fortunata carriera letteraria dello scrittore di Porto Empedocle. Una nuova avventura di Salvo Montalbano, che richiama con forza molta attualità. Ci sono due indagini che corrono parallele: in una il commissario lavora su un brutto caso di violenza perpetrata su una giovane migrante appena sbarcata sulle coste della Sicilia. Nell'altra si cercano ragioni e colpevoli dell'omicidio di Marta, sarta di Vigata e amica di Montalbano.

L'altro capo del filo
di Andrea Camilleri
(Sellerio)
301 pagine

Compra il libro

'Semplicemente ebree', di Livia Genah e David Spagnoletto

semplicemente-ebree-spagnoletto-kogoi Semplicemente ebree Kogoi

Libro intervista che racchiude un esperimento originale e interessante: otto donne ebree, di diversa estrazione sociale, cultura, età e religiosità, raccontano ognuna la propria spiritualità. Filo conduttore è il loro essere, appunto, di origini ebraiche, un'identità che si rende componente essenziale delle loro vite, al di là della più o meno forte fede religiosa. Il lettore è aiutato da un glossario di termini ebraici.

Semplicemente ebree
di Livia Genah e David Spagnoletto
(Kogoi)
135 pagine

'Cernobyl. La zona', di Francisco Sanchez e Natacha Bustos

cernobyl-la-zona-sanchez-tunue Cernobyl. La zona Tunué

Come tutte la grandi catastrofi, anche Cernobyl ha prodotto una miriade di storie umane, come quella che viene raccontata in questa toccante graphic novel di Francisco Sànchez e Natacha Bustos. Protagonista è una delle tante famiglie che sono state costrette ad abbandonare tutto dopo l'incidente della centrale. Nonni, genitori e figli che hanno subito le conseguenze di qualcosa che ancora sembra quasi inimmaginabile. È un'opera dedicata alle migliaia di persone morte e a quelle ancora vive, che porteranno sempre su di loro i segni fisici e mentali di un disastro epocale.

Cernobyl. La zona
di Francisco Sanchez e Natacha Bustos
(Tunué)
176 pagine

Compra il libro

Ti potrebbe piacere anche

I più letti