Tumore al seno di Berengere Arnal-Morvan, Martine Laganier
Red!
Tumore al seno di Berengere Arnal-Morvan, Martine Laganier
Lifestyle

5 libri per il mese della prevenzione del tumore al seno

#iofaccioprevenzione: ad ottobre regalatevi anche una buona lettura

La storia delle mie tette di Jennifer Hayden La storia delle mie tette di Jennifer Hayden (particolare della cover) edizioni BD

La storia delle mie tette di Jennifer Hayden
In questa graphic novel autobiografica, l’autrice Jennifer Hayden racconta con irriverenza e senza filtri un viaggio dolceamaro dall’innocenza della gioventù all’età adulta segnata dal tumore al seno.
Ogni donna potrà riconoscere i dubbi, le debolezze e le paure raccontate con franchezza disarmante dall’autrice. In questo libro che ha come protagoniste indiscusse proprio loro, le tette, prima attese con speranza da una ragazza in pubertà, e poi temute quasi come nemiche nel momento in cui “ospitano” il cancro, l’autrice racconta con grande forza e tantissimo humour una storia che toccherà molte donne (e uomini) a livello personale.

La storia delle mie tette
di Jennifer Hayden
Edizioni BD, 2016

Tumore al seno di Berengere Arnal-Morvan, Martine Laganier Tumore al seno di Berengere Arnal-Morvan, Martine Laganier (particolare della cover) Red!

Tumore al seno di Berengere Arnal-Morvan, Martine Laganier
Il tumore al seno riguarda 1 donna su 8 nell'arco della vita ed è il tumore più frequente nel sesso femminile. Questo libro, scritto da una dottoressa e da una giornalista, propone un programma olistico di prevenzione e di sostegno alle cure più tradizionali. Sottolinea l'importanza di una buona salute intestinale e di una sana alimentazione che comprenda il consumo di crucifere, soia, alghe, legumi, frutti di bosco, cereali integrali. Inoltre l'importanza dell'attività fisica, yoga, nuoto, camminata veloce, Tai chi, Qi gong, da praticare in maniera sistematica. E tanti consigli su come rendere le cure allopatiche più sopportabili con l'aiuto dell'omeopatia, della fitoterapia, dell'aromaterapia, dell'oligoterapia, dell'agopuntura, della medicina antroposofica.

Tumore al seno
di Berengere Arnal-Morvan, Martine Laganier
Red!, 2016

In viaggio contromano di Michael Zadoorian In viaggio contromano di Michael Zadoorian (particolare della cover) Marcos y Marcos

In viaggio contromano di Michael Zadoorian
Poche storie, Ella e John hanno deciso: partiranno.
Chi se ne frega dei divieti e delle ansie dei figli, al diavolo
medici, paramedici, rompiscatole che ti ammorbano a suon di esami prescrizioni precauzioni.
Ella ha più problemi sanitari di un paese del Terzo mondo, John non ricorda come si chiama sua moglie, ma insieme “formano una persona intera”.
Di cose grandiose, se ne possono fare anche all’ultimo round. E allora? Si parte e stop. In barba a ogni cautela, ogni pallosa ragionevolezza, a ottant’anni suonati Ella e John balzano sul loro camper – un vecchio Leisure Seeker – e attraversano l’America da Est a Ovest. Un vero e proprio viaggio contromano a base di cocktail vietati, hippies irriducibili, diapositive all’alba, malviventi messi in fuga. Un inno alla Strada, un caleidoscopio di paesaggi strepitosi e cittadine fantasma, ansie sogni paure; quello che è stato, che si è amato, quel che è qui e ora e più non sarà... perché la vita è profondamente nostra, teneramente, drammaticamente grande, fino all’ultimo chilometro.

In viaggio contromano. The Leisure Seeker
di Michael Zadoorian
Marcos y Marcos, 2009

La luce che brilla sui tetti di Maria Giovanna Luini La luce che brilla sui tetti di Maria Giovanna Luini (particolare della cover) TEA

La luce che brilla sui tetti di Maria Giovanna Luini
Nel grande ospedale all'avanguardia è arrivato un nuovo direttore generale, Andrea Fucini: un uomo duro, disincantato, colpito di recente dalla morte della moglie. Proprio il primo giorno incontra Lucilla Natoli, donna e medico speciale, adorata dalle sue pazienti, guardata con sospetto dai colleghi, a eccezione di Sauro de Santis, vero amico e grande alleato nella lotta quotidiana contro il dolore. Lucilla è razionale e al tempo stesso intuitiva, attenta ai messaggi che arrivano dalla dimensione dell'energia; Andrea ha messo a tacere le emozioni e usa solo la testa e si trova al centro di un inevitabile scontro di potere; Sauro, tra i due, guarda lontano e ragiona sempre con il cuore. Tra loro si sviluppa uno strano rapporto in cui l'amicizia si mescola all'amore, un rapporto fatto di lunghe conversazioni, di improvvise fughe dall'ambiente teso dei reparti, di furibonde gelosie e di un'ombra scura che a poco a poco prende corpo... La sofferenza, fisica e psicologica, talvolta è un fossato che bisogna riattraversare per aprirsi a una nuova stagione della vita. Per tornare a vedere la luce che brilla sui tetti.

La luce che brilla sui tetti
di Maria Giovanna Luini
TEA, 2016

Senza paura di Umberto Veronesi e Gabriella Pravettoni Senza paura di Umberto Veronesi e Gabriella Pravettoni (particolare della cover) Mondadori Electa

Senza paura di Umberto Veronesi e Gabriella Pravettoni
Che cosa si scatena dentro di noi dopo una diagnosi di malattia oncologica? Quali strumenti mettono in campo il nostro corpo e la nostra mente per contrastare la malattia? Quali relazioni si stabiliscono con chi ci cura e con chi ci sta vicino? Come si affrontano interventi chirurgici e terapie? Come sarà la vita dopo questo lungo, doloroso percorso?
Umberto Veronesi e Gabriella Pravettoni, che da anni si prendono cura di persone ammalate di tumore, provano a dare risposta a queste domande con un approccio assolutamente innovativo: la medicina della persona, che supera il concetto tradizionale di cura del corpo e dà spazio alla persona nella sua totalità (corpo e mente). Capiremo che le risposte non sono univoche perché diverse tra loro sono le persone che le pongono, ma anche che, nel baratro in cui ci precipita la malattia, ciascuno di noi può contare su impensabili risorse personali e numerosi alleati con cui combattere la sua battaglia. Scopriremo che la malattia può e deve essere vissuta come un’occasione di cambiamento: di stili di vita, di attitudini mentali, di visione del futuro, di senso stesso della vita. E che dopo tanta sofferenza potremmo ritrovarci a essere persone più forti e consapevoli.

Senza paura. Vincere il tumore con la medicina della persona
di Umberto Veronesi e Gabriella Pravettoni
Mondadori Electa, 2016

Ti potrebbe piacere anche

I più letti