La casa degli Assi: arriva il primo reality show sul poker sportivo

Prodotto da Magnolia andrà in onda su Italia 2 a partire dal 23 aprile

– Credits: Thinkstock

Barbara Pepi

-

Abilità tecnica, astuzia, capacità di interpretare la mente di chi si ha davanti, fortuna e tanto talento. Sono queste le caratteristiche che servono per praticare il poker sportivo, una disciplina che ha sempre più sostenitori in giro per il mondo e anche in Italia.

Per chi non può vivere lontano dal tappeto verde arriva su Italia 2 dal 23 aprile "La casa degli Assi", il primo reality show dedicato proprio ai poker sportivo. 

ll programma, prodotto sulla base di un format  originale di Pokerstars.it e realizzato da Magnolia, è un esperimento che ha già riscosso un grande successo nella versione francese, La Maison Du Bluff, giunta ormai alla quarta edizione.

NON SI VIVE DI SOLE CARTE - Ospiti di una villa in Marocco i dodici protagonisti verranno seguiti da 14 telecamere 24 ore su 24. In ogni momento della giornata si potranno osservare  abilità e tecniche applicate nel poker sportivo, ma tradotte nelle interazioni quotidiane, nella capacità di interpretare i comportamenti altrui e gestire le difficoltà di ogni giorno. Per questo motivo i protagonisti  non si sfideranno soltanto nel dimostrare la propria abilità al tavolo verde, ma dovranno anche superare prove fisiche e di agilità che si svolgeranno all’interno e al di fuori della villa. Nessun televoto: saranno il successo e la bravura dei partecipanti a decretare chi si aggiudicherà il premio finale.

LE REGOLE DEL GIOCO - A metà tra reality e talent show i protagonisti de "La casa degli Assi"  avranno a disposizione 15.000 chips e potranno restare in gara fino a quando non avranno terminato il loro budget, che potrà essere incrementato grazie a diverse sfide che si svolgeranno durante la settimana. Il chipleader (cioè il partecipante con più gettoni) potrà godere di diversi privilegi, che verranno svelati nel corso del programma, mentre quello con meno gettoni sarà penalizzato nello svolgimento di varie attività. La Casa degli Assi sarà anche una scuola di poker sportivo con lo scopo di permettere ai protagonisti di migliorare il proprio gioco grazie alle lezioni e ai consigli dei professionisti, per dimostrare che la bravura nel poker sportivo è frutto di impegno, intelligenza e tanto allenamento. Giudice supremo sarà il campione italiano Luca Pagano.

CARTA VINCE, CARTA PERDE -  Ogni settimana 6 protagonisti  si sfideranno in una partita di poker sportivo che determinerà chi dovrà abbandonare la Casa. Ma la novità del format sta nel fatto che sarà possibile per chiunque prendere il posto degli eliminati. Durante le  riprese e la messa in onda della trasmissione, 5 nuovi concorrenti potranno entrare nella villa grazie ai tornei online che daranno accesso ad un casting finale.

PER PARTECIPARE - Due sono le modalità per entrare ne La Casa degli Assi: i casting, che si terranno a Milano al 7 al 9 marzo e a Roma dal 21 al 23 marzo, o i tornei di qualificazione gratuiti, prima della messa in onda del reality, che consentiranno di accedere alla finalissima ed al relativo casting finale. Tutte le informazioni sulle modalità di partecipazione possono essere consultate sul sito ufficiale del programma .

© Riproduzione Riservata

Commenti