Libri

Le 10 librerie più belle d’Italia (secondo noi)

Una selezione di bookshop italiani da visitare. Se non sei d'accordo, segnala le tue preferenze nei commenti - Le altre Playlist

Palazzo Romani, libreria nel centro storico di Bassano del Grappa – Credits: Ansa

Qualche giorno fa il magazine online americano Flavourwire aveva scelto i 20 bookstore più belli del mondo . Nell'elenco comparivano ben due librerie italiane: la trendissima libreria di Corso Como 10 a Milano e l’avveniristico Bookàbar del Palazzo delle Esposizioni di Roma. Senza nulla togliere al look questi due negozi, da parte nostra continuiamo a preferire uno stile un po' più italiano. Ecco quindi le nostre 10 librerie preferite. La lista, tuttavia non pretende di essere perfettamente esaustiva, e chi volesse integrarla con nuove segnalazioni può farlo liberamente nei commenti a fondo pagina.

1. Libreria Palazzo Roberti a Bassano del Grappa (Vi)
Grandiosa libreria distribuita sui tre piani di un magnifico palazzo del '700. Ci sono persino una terrazza e un bel giardino. Ma il vero pezzo forte resta il salone in cui si tengono incontri con scrittori, concerti o mostre in una scenografia di affreschi della scuola di Giambattista Tiepolo. Dove: in via Jacopo Da Ponte, nel centro storico di Bassano del Grappa (Vicenza).

2. Acqua Alta, Venezia
"Benvenuti nel negozio di libri più bello al mondo": così recita, in inglese, il cartello giustamente tronfio affisso all'ingresso di questa libreria veneziana, allestita in un antica rimessa di gondole (una delle quali campeggia nella sala centrale, traboccante di libri). Da vedere. Dove: Sestiere Castello, 5176/B, a Venezia, in una corte a pochi passi dalla piazza di Santa Maria Formosa.

3. Giannino Stoppani, a Bologna
Bologna è la sede della più importante fiera del libro per l'infanzia e per i ragazzi. E questa è una bella libreria bolognese dedicata alla letteratura dei giovanissimi.  Si trova all’interno di Palazzo Re Enzo, edificio del XIII secolo. E’ intitolata a Giannino Stoppani, cioè il vero nome del Gian Burrasca ideato da Vamba. Qui si organizzano perfino visite guidate, ma riservate solo a scolaresche e piccoli lettori. Dove: in via Rizzoli 1F a Bologna.

4. Libreria dell’Arco, a Reggio Emilia
Una libreria accogliente e allestita in mille metri quadri di ambienti colmi di libri, fra salottini accoglienti e arredi dolcemente retrò. Isabel Allende, nella sua lunga carriera di presentazioni in giro per il mondo ha visitato parecchie librerie nostrane: dice che questa, fra quelle viste da lei, è la più bella d'Italia.  Dove: sulla via Emilia nel quartiere di Santo Stefano a Reggio E.

5. Palomar, a Grosseto
Una deliziosa libreria a dimensione umana, "di quelle di una volta". Sotto le arcate in mattoni a vista abbiamo trovato libri e cortesia. E anche del buon vino rosso toscano, che come noto, s’accompagna bene al piacere della lettura. Dove: in corso Carducci, a Grosseto.

6. Giufà, a Roma
Indimenticabile oasi libresca nella vivacità del quartiere San Lorenzo. Atmosfera calda e cosmopolita (sembra di essere in un bookshop di Londra o di Berlino). Grande attenzione ai piccoli editori. Naturalmente anche qui c’è la caffetteria, un luogo felice dove chiacchierare di buone letture. Dove: a Roma nel quartiere San Lorenzo, in via degli Aurunci 38.

7. Altroquando, a Roma
Romani e forestieri che passano dall’Altroquando se ne sono già innamorati. Luogo magico, pieno zeppo di cose da leggere. E le selezioni di libri dedicati al cinema, alla cucina e alla fotografia sono davvero formidabili. Dove: in via del Governo Vecchio 80, a Roma.

8. Liberrima, a Lecce
In pieno centro storico, Liberrima in realtà è un ecosistemi di luoghi affacciati su una piazzetta nascosta: una libreria, un enoteca, un café, un ristorante... Tutto questo all’interno della corte settecentesca di un palazzo barocco, nell’incanto del centro storico di Lecce. Imperdibile. Dove: Corte Cicala 1, Lecce.

9. Libreria Antica e Moderna Fiorentino, a Napoli
Più che una libreria, un monumento per bibliofili, un luogo senza tempo. Ha sempre custodito libri antichi e rari, ora ospita anche titoli più recenti. Benedetto Croce passava ore fra gli scaffali di questa storica libreria fondata nel 1936 da Fausto Fiorentino, nonno della dinastia di librai e piccoli editori che ancora oggi gestisce il negozio. Dove: in pieno centro storico, fra Calata Trinità e Sant’Anna dei Lombardi.

10. Utopia, a Milano
Per finire, una libreria che non c’è più. E che non c’è ancora. Travolta dal rincaro degli affitti, la gloriosa Utopia si vede costretta ad abbandonare la sua sede storica in via Moscova, zona oramai un troppo lussuosa per chi vende solo cultura. Il trasloco è in corso. La nuova casa in periferia e folle di appassionati aspettano i libri impacchettati. Dove: in via Vallazze 34, Milano, da febbraio.

Ne manca qualcuna che a tuo avviso meriterebbe invece di essere inclusa? Segnalaci le tue librerie preferite nei commenti qua sotto.

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>