labambinanascosta_00
Fumetti

'La bambina nascosta': parlare di Olocausto ai più piccoli

Per ricordare paura e orrore, ma anche solidarietà e speranza

Una bella storia carica di umanità e solidarietà, “La bambina nascosta” di Lizano, Dauvillier e Salsedo è un volume a fumetti pubblicato in Italia nella collana per ragazzi ‘Novellini’ di Panini 9L.

La bambina nascosta del titolo è Dounia, piccola ebrea vissuta a Parigi all'inizio degli anni Quaranta. Le leggi razziali le impongono la stella di David sui vestiti e le portano via la sua vita normale fatta di amici e scuola. Quando un rastrellamento la priva anche della famiglia, Dounia viene accolta dai vicini di casa, che la tengono celata e si prodigano per lei nonostante i rischi.

Per quanto tenuta nascosta, per quanto tradita da amici e vicini intolleranti, Dounia riesce a vivere una vita relativamente serena perché sostenuta dall'affetto incondizionato, e da lei ricambiato, dei genitori prima e della sua nuova famiglia poi. La resistenza, i campi di concentramento che le sono stati risparmiati sono una realtà che lei non comprende, ma di cui vive le conseguenze.

I personaggi, grandi e piccoli, hanno qualcosa dei ‘Peanuts’ di Schulz, con la buffa testa grande e tonda, gli occhi a puntino e le sopracciglia che aggrottandosi diventano espressivi grovigli di segni. Insieme al punto di vista fresco e infantile, rendono più accessibile l'ingresso ad una storia che, anche se tutto sommato positiva, resta comunque dolorosa e difficile da esprimere.

Un tema importante nel libro è proprio l'incapacità degli adulti nel comunicare e spiegare ai bambini la tragedia che li coinvolge, che si tratti dei genitori che vogliono proteggere la bambina o della maestra che mette in atto la segregazione in classe. Fino a Dounia stessa che, adulta, fatica a dire la sua storia al figlio, ma da anziana trova il modo di raccontarla alla nipote, rendendo giustizia tanto ai suoi ricordi quanto alle capacità di adattamento e comprensione dei bambini. Che poi è, evidentemente, l'intento del fumetto stesso, rivolgendosi tanto ad un pubblico di ragazzini che di adulti sensibili.

“La bambina nascosta” di Lizano, Dauvillier e Salsedo. Volume cartonato di 80 pagine a colori, edito da Panini 9L Novellini che lo propone a 15 euro.

341939

Si ringrazia Nicola D'Agostino per la collaborazione nella realizzazione dell'articolo.

 
© Riproduzione Riservata

Commenti