video-homepage

Don Matteo 13: ecco l'ultima scena di Terence Hill - Video

Dopo vent'anni di successi e ascolti clamorosi, l'attore lascia la serie di Rai1 e giovedì 21 aprile va in onda la sua "uscita di scena". Mentre tutti dormono, il prete più famoso del piccolo schermo lascia Spoleto. E giovedì prossimo debutta al suo posto Raoul Bova

Mentre Natalina, Pippo e Federico dormono, Don Matteo passa silenziosamente a salutarli, lascia la canonica in lacrime e abbandona Spoleto. Ma sarà davvero per sempre? Per fiction, si sa, tutto è possibile, dunque persino che Terence Hill ci ripensi e magari tra qualche tempo torni ad indossare l'abito talare: di certo per ora c'è solo che giovedì 21 aprile andrà in onda l'ultima scena dell'attore nella serie di Rai1 e sarà un addio di quelli "storici" per la tv. Con Don Matteo 13 si chiude infatti per sempre un'epoca televisiva durata vent'anni, fatta di grandi ascolti, successi e di un personaggio entrato nell'immaginario collettivo.

Terence Hill per ora se ne va dunque in pensione. Aveva chiesto alla Rai e a LuxVide, la casa di produzione, di "montalbanizzare" Don Matteo, facendo al massimo tre o quattro episodi l'anno, ma le esigenze produttive hanno spinto Rai Fiction a proseguire sulla strada percorsa fino ad oggi, anche per ammortizzare i costi di realizzazione. Che ne sarà ora di Don Matteo? Giovedì prossimo arriva l'atteso sostituto, Raoul Bova: l'attore si calerà nei panni di Don Massimo, un sacerdote al suo primo incarico in una parrocchia. È un prete più propenso a riflettere in solitudine che a stare dentro le quattro mura della canonica, che porta con sé un passato misterioso. Un prete moderno, che dovrà fare i conti non solo con le difficoltà degli altri ma soprattutto con le sue. Conquisterà gli spettatori?

I più letti