news

Costa Concordia: 5 anni fa il naufragio al Giglio | video

Costa Concordia: 5 anni fa il naufragio al Giglio | video

E' quasi la mezzanotte del 13 gennaio 2012. La nave da crociera Costa Concordia compie un naufragio davanti alle coste dell'Isola del Giglio. Una notte drammatica ripresa dalle telecamere a raggi infrarossi di un elicottero della Guardia Costiera, tra i primi ad arrivare sul luogo del disastro. Tre anni dopo siamo alla sentenza del processo di primo grado contro il comandante, Francesco Schettino. Questo video è solo uno dei tanti che raccontano quella che è stata una delle più grandi tragedie del mare per il nostro paese. Una vicenda che non è ancora terminata. Il processo contro il comandante non è ancora giunto a conclusione e la nave stessa proprio in questi giorni, a 5 anni dalla tragedia, è proprio in fase di smantellamento. La nave, in navigazione da Civitavecchia a Savona per una crociera nel Mediterraneo con partenza da Civitavecchia e scali previsti a Savona, Marsiglia, Barcellona, Palma di Maiorca, Cagliari, Palermo, urtò il più piccolo degli scogli  sul lato est dell'Isola del Giglio, Le Scole, situato a circa 500 metri dal porto, creando uno squarcio di 70 metri nello scafo. A seguito del danno, Costa Concordia sbandò progressivamente sul lato di destra, sino a sommergersi abbattendosi sul lato stesso e restando in larga parte emergente. Mentre 4200 persone furono tratte in salvo (in prevalenza mediante le lance di salvataggio, e alcune centinaia, rimaste bloccate a bordo dopo il rovesciamento, mediante motovedette ed elicotteri), vi furono 32 morti, dei quali 30 corpi furono recuperati tra il momento del naufragio e la fine del marzo 2012, mentre i resti degli ultimi 2 dispersi furono rinvenuti rispettivamente nell'ottobre 2013, solo dopo le operazioni di raddrizzamento per la rimozione della nave, e il 3 novembre 2014, durante le operazioni di smantellamento della nave nel porto di Genova. costa concordia naufragio isola del giglio video
Ti potrebbe piacere anche