Cultura Moderna 2016
Ufficio Stampa
Cultura Moderna 2016
Televisione

Cultura Moderna: 5 cose da sapere sulla nuova edizione del game show

Con Teo Mammucari ci sono il cabarettista Carlo Kaneba e Laura Lena Forgia

Cultura Moderna, torna Teo Mammucari

Cultura Moderna 2016 Teo Mammucari Massimo Sestini

A dieci anni dalla prima edizione, torna questa sera in tivù Cultura Moderna, il game show sui vip ideato da Antonio Ricci che sbarca per la prima volta su Italia 1, dal lunedì al venerdì alle ore 20.20. Nato per sostituire in estate Striscia la Notizia, il programma ebbe un tale successo che fu poi riconfermato anche nel periodo invernale e andò in onda di domenica. Al timone del varietà torna il suo primo conduttore, Teo Mammucari, che guidò con grande successo il debutto del format ideato e scritto da Antonio Ricci. Gli autori sono Mariano D’Angelo, Walter Santillo, Sandro Mammucari e Adriano Bonfanti.

Le novità del cast

Cultura Moderna 2016 Laura Lena Forgia Ufficio Stampa

Oltre al cambio di rete, da Canale 5 a Italia 1, le novità della nuova edizione di Cultura Moderna riguardano in particolare il cast. Teo Mammucari sarà infatti affiancato in questa nuova edizione del quiz dal cabarettista Carlo Kaneba e dalla showgirl Laura Lena Forgia (per anni "professoressa" dell'Eredità su Rai 1, nonché concorrente di Pechino Express 4 in coppia con Eleonora Cortini) nel ruolo della “Marzullina”, responsabile dei programmi culturali Mediaset. La sigla si annuncia invece come un piccolo cult e sarà cantata dal celebre critico d’arte Philippe Daverio.

Il meccanismo del game show

Cultura Moderna 2016 Teo Mammucari e Antonio Ricci Ufficio Stampa

Lo scopo del gioco? Indovinare l’identità di un misterioso ospite vip. In ogni puntata gareggeranno cinque concorrenti, chiamati ad esibirsi uno dopo l’altro in prove di danza, canto, cabaret, acrobazie e molto altro. Alla fine di ogni numero, riceveranno un voto e in base al punteggio ottenuto avranno diritto a ricevere altrettanti indizi sull’identità del vip misterioso, che si accumuleranno sino alla fine dell’ultima esibizione. Una volta stilata la graduatoria dei concorrenti, il primo classificato avrà la possibilità di scegliere il nome del personaggio misterioso tra cinque opzioni, cedendo gli altri quattro nomi ai restanti concorrenti.

Il superpremio finale

Cultura Moderna 2016 Carlo Kaneba Ufficio Stampa

Il vincitore di ogni puntata di Cultura Moderna otterrà di diritto l'accesso alle semifinali del game show di Antonio Ricci. I primi classificati nelle varie gare, che però non hanno indovinato il personaggio misterioso, potranno invece partecipare all’eventuale ripescaggio per le semifinali dell'avvincente (e divertente) sfida condotta da Teo Mammucari. Il superpremio in palio durante la finalissima ammonta a 100 mila euro.

Gli ascolti record

Cultura Moderna 2016 Antonio Ricci Ufficio Stampa

C'è grande curiosità tra gli addetti ai lavori per capire come sarà il ritorno di Cultura Moderna a dieci anni dalla prima edizione. Il programma è certamente un format forte - nel 2007 vinse anche il Telegatto come "rivelazione dell'anno" - e la fascia oraria in cui andrà in onda è particolarmente affollata. Durante le precedenti edizioni furono indovinati in totale cinque vip nascosti (Flavia Vento, Maddalena Corvaglia, Alessandro Cecchi Paone, Stefania Orlando e Martina Colombari). Del game show sono andati in onda anche quattro speciali in prima serata nel 2007, Cultura moderna Slurp, che superarono di slancio i 5 milioni e mezzo di spettatori. 

Ti potrebbe piacere anche

I più letti