Boing, il canale kids compie 10 anni
Ufficio Stampa Boing
Boing, il canale kids compie 10 anni
Televisione

Boing, il canale kids compie 10 anni

Al via l'iniziativa benefica Diritto al compleanno, pensata per tutti i bambini

Si accendeva per la prima esattamente dieci anni fa, il 20 novembre del 2004 alle ore 20, Boing, il primo canale gratuito italiano dedicato ai bambini e ai ragazzi (al 40 del digitale terrestre). Nato dalla joint-venture tra RTI Mediaset e Turner Broadcasting System Italia, in questi due lustri è diventato un punto di riferimento per i più piccoli, grazie alle serie tv e ai cartoni animati per tutti i gusti. E per festeggiare i suoi primi dieci anni, ha organizzato un compleanno davvero speciale.

Tante feste per i bambini in difficoltà

L’anniversario di Boing si trasforma infatti in una sorta di compleanno “collettivo”, con un’idea originale, pensata anche per i bambini meno fortunati. Boing ha infatti deciso di sostenere l’iniziativa Diritto al Compleanno, realizzata da Energie Sociali Jesurum Lab Srl in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche sociali e Cultura della salute di Milano. L’obiettivo? Garantire a tutti i bambini, specie a quelli che vivono in famiglie in difficoltà, la possibilità di festeggiare il proprio compleanno insieme ai compagni di scuola e agli amichetti. Oltre a regalare gadget e prodotti per realizzare le feste, Boig promuoverà il progetto con uno spot in onda sul canale per invitare il pubblico a sostenere Diritto al Compleanno.

Emma, una strega da favola 

E proprio da questa sera, per festeggiare i dieci anni, arriva in prima tv esclusiva su Boing Emma – Una strega da favola (dal 24 novembre tutti i giorni dal lunedì al venerdì alle 21.10). La serie statunitense – è il remake della telenovela latinoamericana di successo Grachi - segue le vicende di Emma Alonso (intepretata da Paola Andino), una spensierata ragazza di quattordici anni che si è appena trasferita a Miami insieme al padre, Francisco Alonso. Durante il trasloco, Emma trova un libro magico appartenuto alla madre e attorno alla ragazza cominciano ad accadere delle cose strane, come temporali all'interno della scuola e sciami di farfalle che invadono la città: è così che Emma scoprirà di essere una “strega”.

 

Ti potrebbe piacere anche

I più letti