I misteri sull'incidente aereo in Cina
Difesa e Aerospazio

I misteri sull'incidente aereo in Cina

L'aereo è sceso con una stranissima picchiata perdendo pezzi. Prende corpo l'ipotesi dell'incidente all'apparecchio

Una strana picchiata con assetto quasi perfettamente verticale ha causato lo schianto del Boeing 737-89P, numero di serie 41474 (consegnato nel giugno 2015) e registrazione B-1791 della compagnia China Eastern Airlines, per la quale l'aereo stava effettuando il volo MU5735 nella tarda mattinata di oggi, ora cinese. Un'ora e quattro minuti dopo il decollo da Kunming-Changshui, mentre era perfettamente in rotta per Giangzhou, il centro di controllo dello spazio aereo regionale di Guangxi ha perso il contatto con l'equipaggio dell'aeroplano mentre una videocamera di sorveglianza della cittadina di Wuzhou ha ripreso gli ultimi istanti della caduta, mostrando l'aeroplano cadere ad alta velocità con il muso rivolto verso terra.

中国东方航空MU5735坠机前监控画面曝光youtu.be

Prima di iniziare la caduta l'aeromobile viaggiava livellato a 29.600 piedi (9.000 metri), per poi precipitare in meno di tre minuti alla velocità di 376 nodi (696 km/h). Contemporaneamente sito di tracciamento Flightradar 24 mostrava una caduta repentina di oltre 8.000 piedi (2.600 metri), iniziata senza altre manovre o apparenti irregolarità di rotta o dei parametri di velocità. S

ul piano meteorologico, al momento dell'incidente le condizioni non destavano preoccupazioni.

A bordo c'erano 123 passeggeri e 9 membri dell'equipaggio, sulla cui sorte non ci sono speranze. Il presidente Xi Jinping si è detto sconvolto per l'accaduto e ha ordinato lo svolgimento immediato di tutte le operazioni di soccorso e recupero necessarie, compresa ovviamente un'inchiesta da parte dell'autorità aeronautica cinese Caac.

La dinamica dell'evento farebbe pensare a un evento improvviso e catastrofico accaduto a bordo che abbia interessato, danneggiandola irrimediabilmente, la parte posteriore del velivolo. Un problema di gravità tale da aver lasciato impotente l'equipaggio e sul quale, almeno al momento, non è possibile formulare alcuna altra ipotesi. Oppure di un un atto deliberato da parte di uno dei piloti. Certo è che l'impatto con il suolo è stato estremamente violento e non è possibile, al momento, sapere che si potranno leggere le registrazioni delle conversazioni di cabina né quelle della memoria digitale del registratore dei dati di volo, elementi che le squadre di soccorso stanno cercando di individuare tra i rottami, non prima di aver domato le fiamme.

AGGIORNAMENTO

Dall'elaborazione delle immagini riprese dalla videocamera della cittadina di Wuzhou, appare chiaro che mentre precipitava il Boeing stava perdendo componenti, apparentemente della coda (vedere foto allegata), confermando una delle ipotesi più plausibili osservando la dinamica dell'incidente. Questo complica la situazione per Boeing, probabilmente la flotta di 737-800 dovrà essere quantomeno ispezionata e di questi aeromobili nel mondo ce ne sono oltre 5.000 unità che prestano servizio in tutto il mondo. Si attendono le decisioni della autorità aeronautiche americana Faa ed europea Easa.

I più letti