powerstick-jet-apertura
Samsung
powerstick-jet-apertura
Tecnologia

Come la tecnologia può aiutare a pulire meglio

Scope elettriche dalle linee futuristiche e robot intelligenti che si programmano, azionano e controllano da lontano. La visione di Samsung, tra design, sperimentazione e innovazioni

Associare la parola design a una scopa, più che una provocazione, fino a qualche tempo fa poteva sembrare uno scherzo. Difficile immaginare che un oggetto un tempo relegato a sgabuzzini e armadi, condannato a nascondersi, potesse essere esibito per le sue linee futuristiche e la cura dei dettagli. Che, finanche, da accessorio, si trasformasse in un elemento d'arredo. Un colpevole di questa metamorfosi c'è ed è la tecnologia, che inserendo motori e innovazione ne ha cambiato i connotati e amplificato i risultati. Questi oggetti rappresentano un inedito approccio al pulito, per chi si fida dei loro superpoteri ma ancora vuole guidarne il manico, indirizzarlo nelle stanze, controllare non faccia sfaceli (spoiler: non ne fa, ha sensori che bloccano tutto non appena c'è un minimo intoppo).

Altri, i più avanguardisti, o solo pigri incalliti, lasciano fare tutto il lavoro ai robot che perlustrano la casa e sanno modulare l'intensità in base alle superfici che stanno attraversando. Manco a dirlo, dagli obbrobri estetici degli inizi, si sono rifatti il look e gratificano la vista, oltre a sedare le ipocondrie dei maniaci dell'igiene. Samsung ha lanciato due prodotti (li vedete nella gallery qui sotto) che sintetizzano, ognuno a modo suo, entrambi gli approcci. E fanno molte cose inaspettate: una scansione dell'appartamento, per non perdersi nemmeno un angolo. Oppure, nel caso della scopa, soffiano nell'ambiente aria pulita.

Samsung

La scopa elettrica POWERstick Jet sulla sua base.

A raccontarceli nel dettaglio ed approfondire la filosofia che hanno alle spalle è Emanuele De Longhi, marketing manager Home Appliances di Samsung Electronics Italia.

Quanto la tecnologia sta entrando nel mondo del pulito, dell'igiene della casa, e quanto la sta modificando? Quanto sta riscrivendo le regole e modificando i comportamenti e le abitudini?

«Oggi la tecnologia riveste un ruolo di crescente rilievo in quanto in grado di semplificarci la vita all'interno della casa: parliamo del miglioramento delle performance degli elettrodomestici che usiamo nel quotidiano, della loro maggiore efficienza energetica e dell'innovazione tecnologica che li mette in comunicazione tra loro in un vero e proprio ecosistema domestico. Samsung è da sempre impegnata in una innovazione non fine a sé stessa, ma che ha l'obiettivo di offrire vantaggi concreti al consumatore. Anche nel campo dell'igiene domestica, le nostre tecnologie anticipano i bisogni degli utenti: la base self-standing della Samsung POWERstick Jet, per esempio, evita al consumatore di dover bucare il muro, garantendo una maggiore flessibilità nella distribuzione degli spazi all'interno della casa, mentre la doppia postazione di ricarica permette di alimentare due batterie contemporaneamente. Samsung POWERbot Precision, invece, è configurato per diventare un vero e proprio personal assistant dell'utente, che può programmarlo, azionarlo e controllarlo da remoto».

Come linee di prodotti avete robot, aspirapolvere a traino, scope elettriche. Come si differenziano tra loro? A quale pubblici si rivolgono? Convivono tra loro o rivaleggiano?

«Si differenziano, in prima battuta, per i benefici che le varie fasce di pubblico cercano. Non sono prodotti in competizione tra loro, anzi hanno caratteristiche differenti, e ciascun prodotto si rivolge ad un target con bisogni diversi. Chi cerca un prodotto potente e la libertà di una scopa elettrica senza fili sceglie POWERstick Jet che, grazie al sistema di filtraggio HEPA, è anche perfetta per chi è particolarmente attento alla qualità dell'aria, o per chi soffre di allergie. Il robot POWERbot Precision, grazie alla connessione WiFi, garantisce al pubblico dei "pionieri" una praticità senza precedenti, perché può essere utilizzato anche da remoto attraverso l'app Samsung SmartThings. La sua funzione Intelligent Power Control rileva la presenza di tappeti o pavimenti rigidi e adatta automaticamente la potenza di aspirazione per la massima efficacia. In più, la spazzola morbida con fibre di argento permette di catturare peli e capelli senza intasamenti, per la gioia dei proprietari di animali. I modelli a traino, grazie alle loro performance e ai molti accessori, rimangono un prodotto di riferimento per chi cerca potenza e flessibilità».

A livello ingegneristico, la POWERstick Jet rappresenta un decisivo salto in avanti. Ci dice qualcosa di più sulla sua capacità di trattenere gli allergeni e restituire l'aria pura alle stanze?

«Grazie al sistema di filtraggio HEPA a cinque livelli, POWERstick Jet trattiene fino al 99,999% di polvere e allergeni che si annidano nelle nostre case, restituendo aria pulita, cosi come certificato della British Allergy Foundation».

Quanto il design è un elemento importante in questi prodotti? Quanto spazio c'è sul piano della forma rispetto alla funzione?

«Dietro POWERstick Jet ci sono cinque anni di ricerca, perché il prodotto fosse il più performante possibile in termini di potenza e funzionalità, ma anche perché il suo design fosse bello ed ergonomico».

de-longhi-samsung Emanuele De Longhi, marketing manager Home Appliances di Samsung Electronics Italia.Samsung

Che evoluzioni immagina in questo settore? Quanto per esempio aspirare e lavare saranno sempre più integrati?

«Il mercato degli aspirapolvere è in forte crescita, trainato dalla categoria delle scope elettriche senza filo. Sicuramente il mercato riflette il desiderio dei consumatori di ottimizzare e velocizzare le pulizie quotidiane, aiutati da strumenti sempre più evoluti e performanti. Inoltre, la praticità per il consumatore passa anche dal poter svolgere più compiti con lo stesso elettrodomestico: POWERstick Jet, per esempio, è dotata anche della spazzola lavapavimenti, caratterizzata da due dischi rotanti rivestiti con panni in microfibra da umidificare o panni monouso già umidificati, perfetti per lucidare o lavare i pavimenti in legno».

Come questi prodotti si integrano nel panorama della casa connessa, intelligente, sempre più autonoma?

«Nello scenario attuale in continua evoluzione, con ritmi sempre più serrati, Samsung anticipa le esigenze del consumatore, progettando prodotti per la casa che cambia. POWERbot Precision, per esempio, dotato del sistema Visionary Mapping Plus, integra l'utilizzo di una videocamera e di un sistema intelligente in grado di catturare fino a 30 fotogrammi al secondo della stanza in cui si trova, ricostruendo in tempo reale una mappa virtuale della casa, per calcolare il percorso di pulizia più veloce, sicuro ed efficiente. Grazie all'App SmartThings è inoltre possibile comandare POWERbot da remoto, ovunque ci si trovi. Samsung SmartThings, paradigma della Casa Connessa secondo Samsung, è basato su semplicità di configurazione e utilizzo. Si tratta di un sistema personalizzabile ed aperto, capace cioè di accogliere device di produttori diversi, e continua ad evolversi integrando continuamente nuovi device per creare un vantaggio concreto per i consumatori».

Ti potrebbe piacere anche

I più letti