Alessandro Sabattini/Getty Images
Sport

Udinese - Sampdoria 1-0: i top e flop blucerchiati

Nella prima uscita stagionale la squadra di Giampaolo delude nonostante un buon secondo tempo. Problemi in attacco, disastro in regia

La Sampdoria subisce la prima sconfitta stagionale perdendo a Udine contro i bianconeri allenati dallo spagnolo Julio Velázquez. A decidere la partita basta il gol di De Paul al 9', la Samp affonda nonostante un secondo tempo nettamente migliore grazie anche agli innesti dei nuovi arrivati.

I top

TOP - Riccardo Saponara - Tra le note più positive nella sconfitta. L'ex viola mette in campo tutto quello che Ramirez non ha: vivacità, tecnica e visione di gioco. Titolare con il Napoli? I tifosi sono già schierati...

TOP - Albin Ekdal - Quando lo svedese prende il posto in regia al posto di Barreto la squadra è più sicura. Altro errore di Giampaolo, che ha preferito lasciarlo inizialmente in panchina.

TOP - Emil Audero - L'esordio in serie A del portiere di origine indonesiana mette in luce tutto il suo talento. Incolpevole sul gol di De Paul, salva la porta blucerchiata in almeno tre occasioni.

I flop

FLOP - Gaston Ramirez - Lo scorso anno aveva iniziato alla grande, poi si era spento fino al buio totale del finale di stagione. Credevamo servisse riposo e preparazione ma la prova di Udine ha mostrato un ulteriore calo di rendimento. Perde palloni inutili, toglie la gamba, è lento ed impacciato.

FLOP - Edgar Barreto - Il fatto di non aver sostituito Torreira con sei mesi di tempo è una colpa grave. Il fatto di aver tentato di sostituirlo con il paraguaiano lo è ancor di più. Il numero 8 e la regia sono due mondi opposti, due realtà che non esistono nello stesso universo. I tifosi lo sapevano, a Giampaolo evidentemente serviva una conferma che è arrivata alla prima occasione.

FLOP - Fabio Quagliarella - Nel primo tempo l'attacco della Samp non è quasi mai pervenuto, colpa anche della giornata no di Fabio, ombra del cannoniere da doppia cifra della scorsa stagione. Poco cercato e poco brillante, esce al 64' per un Dawid Kownacki nettamente più convincente.

Ti potrebbe piacere anche