Il Torino fa shopping in Sudamerica
Getty Images.
Il Torino fa shopping in Sudamerica
Sport

Il Torino fa shopping in Sudamerica

Il diesse granata Gianluca Petrachi è appena rientrato da un tour tra Argentina, Uruguay e Brasile. Visionato anche Gedoz, possibile sostituto di Cerci

Da poco più di quarantotto ore è rientrato a Torino dalla lunga missione sudamericana Gianluca Petrachi. Il diesse granata ha scandagliato i mercati argentini, uruguayani e brasiliani a caccia di nuovi talenti per il Toro di Urbano Cairo.

L'attaccante uruguagio Rodrigo Aguirre sembrava già bloccato dal diesse torinista per la prossima stagione, ma la punta classe '94 ha deluso le aspettative dei piemontesi, che così hanno frenato i contatti con l'impresario Betancur. In Argentina Petrachi è stato accompagnato sui campi dall'osservatore Luciano Zavagno ed è stato favorevolmente colpito da Ezequeil Cerutti, punta classe '92 del Bahia Blanca, visionato contro il Boca Juniors.

Per il centrocampo fari puntati sul regista Ivan Marcone dell'Arsenal di Sarandì, calciatore di prospettiva e avvantaggiato dalla possibilità di disporre già del passaporto italiano. Radar accesi anche sul difensore mancino Walter Kannemann, classe '91 del San Lorenzo de Almagro, in grado di giostrare sia da terzino sia da centrale.

In Brasile, invece, sono stati imbastiti contatti per alcune cessioni. In uscita ci sono il difensore brasilano Rodriguez e l'attacco Paulo Vitor Barreto, per i quali alcuni club verdeoro hanno manifestato interesse in vista dell'estate. Brasiliano (ma milita in Uruguay nel Defensor) è anche l'esterno destro Gedoz, classe '93, che con una doppietta ha estromesso dalla Copa Libertadores il Cruzeiro e potrebbe rappresentare una soluzione interessante per il post-Cerci, qualora il gioiello granata dovesse lasciare Torino.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti