Lo stretching per lo sci
Ansa.
Lo stretching per lo sci
Sport

Lo stretching per lo sci

Due semplici esercizi anti-infortuni, da fare quando sei già in tuta da scarponi, per allungare i muscoli e prepararli alle discese in pista

Se fai sport, lo sai benissimo: allungare i muscoli è fondamentale prima e dopo l'attività fisica. Incluso quando stai per divertirti sugli sci: eccoti allora due semplici esercizi di stretching, da fare quando sei in coda alla seggiovia, per non rischiare strappi o altri infortuni sulla neve. "Ti consiglio di eseguirli anche al termine di una discesa impegnativa", aggiunge Davide Luisi, responsabile nazionale dei personal trainer di Virgin Active , "dato che durante la sciata le fibre muscolari vengono giocoforza accorciate. Agendo sia direttamente sia indirettamente sull'elasticità e sulla capacità di contrazione, lo stretching riporta infatti la muscolatura in condizioni ottimali per affrontare di nuovo la pista, facendoti inoltre conservare una buona mobilità articolare e aumentando la rimozione delle scorie metaboliche (in particolare di acido lattico) prodotte sotto sforzo". È lo stesso Davide a illustrarti gli esercizi in sequenza.

Stretching della catena cinetica posteriore / esecuzione

Mantieni le gambe tese e fletti il busto in avanti. Allungati il più possibile, tenendo il mento vicino allo sterno e aiutandoti con le mani per conservare la posizione aumentando lentamente e progressivamente la tensione. Mantieni la posizione per circa 30 secondi, quindi ritorna lentamente alla stazione eretta immaginando di "srotolare" la colonna vertebrale.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti