Rivoluzione Milan: chi parte, chi resta e i dubbi
JAVIER SORIANO/AFP/Getty Images
Rivoluzione Milan: chi parte, chi resta e i dubbi
Sport

Rivoluzione Milan: chi parte, chi resta e i dubbi

Dopo l'eliminazione della Champions League per la società rossonera è tempo di pensare al futuro

Fuori dalla Champions League, fuori dalla Coppa Italia, lontana anche dall'Europa in campionato. La stagione del Milan 2013-2014 può già dirsi una delle più disastrose di sempre al punto che, ad inizio marzo è già tempo di pensare alla prossima stagione. E saranno mesi difficili, soprattutto per le scelte anche dolorose da fare.

Chi della rosa attuale merita di restare anche per il futuro? Chi in vece è già destinato a lasciare? E chi invece ha ancora qualche mese a disposizione per conquistare e meritare la riconferma?

Stando ai primi rumors di Milanello questa sarebbe la situazione:

- CHI RESTA

Abbiati

Abate

Cristante

De Jong

Montolivo

Poli

Pazzini

El Shaarawy

Taarabt

- CHI VA

Amelia

Gabriel

Constant

Mexes

Silvestre

Zaccardo

Birsa

Muntari

Saponara

Robinho

Niang

- IN DUBBIO

Matri 

Bonera

Rami

Zapata

Emanuelson

Kakà

Balotelli

De Sciglio 

Essien

Balotelli

Honda

Alcuni casi meritano discorsi dettagliati. De Sciglio, ad esempio, rientrerebbe nei piani rossoneri, ma è con Balotelli forse l'unico giocatore ad avere mercato. per cui se il Milan volesse fare cassa per la propria campagna acquisti quella del laterale destro sarebbe una cessione dolorosa ma per certi versi obbligata. Ci sarebbe poi già un forte interessamento del Real Madrid e di Carlo Ancelotti

L'altra situazione spinosa è quella di Balotelli. L'attaccante sta vivendo un periodo negativo e di conseguenza anche la sua quotazione di mercato non è più quella importante di alcuni mesi fa. Difficile poi trovare un top team che voglia portarsi in casa un giocatore così difficile da gestire, dopo i fallimenti all'Inter, al Manchester City e le delusioni rossonere. La speranza dei dirigenti e dei tifosi è di un grande finale di stagione e di un mondiale magari da capocannoniere che farebbero tornare alle stelle il valore del giocatore.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti