2017 - Photo by Ronald Martinez/Getty Images
Sport

Dirk Nowitzki e gli altri marcatori Nba oltre quota 30.000 punti

Con l'ennesimo record della sua straordinaria carriera il tedesco entra in un olimpo ristrettissimo di leggende: ecco quali

In una notta indimenticabile all'American Airline Center di Dallas Dirk Nowitzki ha superato l'incredibile record di 30.000 punti segnati, diventando il sesto giocatore di sempre (il primo non americano) a riuscire nell'impresa.


L'eterno Dirk ha così aggiunto un altro record alla sua già straordinaria carriera: 19 stagioni NBA, titolo nel 2011 di cui è anche stato eletto MVP delle Finals, 13 volte All-Star e Season MVP nel 2007.

Con i 25 punti segnati nella vittoria contro i Lakers Nowitzki è entrato a far parte di un ristrettissimo olimpo di divinità cestistiche, 6 giocatori straordinari che hanno dominato questo gioco, accomunati da una costanza e longevità che li hanno portati a superare la storica quota dei 30.000 punti. Ecco quali.

1127701

Credits: Grafico di Ballyhoo.

Wilt Chamberlain: 31,419 punti

1971 - WEN ROBERTS/AFP/Getty Images

Campione NBA per 2 volte (con Philadelphia 1967 e con i Lakers nel 1972) Con una media di 30.1 ppg, Chamberlain ha raggiunto quota 30,000 punti in 941 gare. Il più veloce a raggiungere questo traguardo.

Michael Jordan: 32,292 punti

Non poteva mancare Air Mike (6 volte campione NBA con i Chicago Bulls) tra i giocatori con 30,000 punti segnati in carriera.

Per Michael Jordan traguardo raggiunto in 960 partite con una media di 31.3 ppg al momento del punto n° 30,000.

Kobe Bryant: 33,643 punti

Non si sarebbe ritirato se non avesse superato Micheal Jordan nei punti segnati, e così è stato (anche se resta ancora dietro a Jordan per i punti segnati nei playoff, 5,640 contro i 5,897 di Mike).

Per Kobe Bryant quota 30,000 punti raggiunta in 1180 partite, il più giovane a raggiungere questo obbiettivo (34 anni e 104 giorni). 

Karl Malone: 36,928 punti

Karl Malone ha trascorso gran parte della sua carriera negli Utah Jazz, con John Stockton, per trasferirsi poi nella Los Angeles di Kobe e Shaq, senza però riuscire a vincere quel titolo NBA rincorso a Utah.

Per lui 26.00 punti di media al raggiungimento di quota 30,000 punti. Traguardo raggiunto in 1152 partite, è il secondo di sempre.

Kareem Abdul Jabbar: 38,387 punti

1989 - Tim DeFrisco/Getty Images

Kareem Abdul-Jabbar è il giocatore ad aver totalizzato il maggior numero di punti nella storia dell'NBA. In carriera ha tenuto una media 38.39 punti a partita! Una media impressionante se pensiamo che si riferisce a 20 stagioni NBA. Senza dubbio il miglior giocatore offensivo della storia.

Traguardo dei 30,000 punti raggiunti 1101 partite (il terzo per tempo impiegato) a 36 anni e 217 giorni, con una media a quota 30,000 di 27.4 ppg.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti