Ansa
Sport

Inter-Lautaro Martinez, primo incontro sul rinnovo

I procuratori del "Toro" hanno incontrato i dirigenti nerazzurri. Differenze sulle richieste di ingaggio ma soprattutto sulla clausola rescissoria

L'Inter ed i procuratori di Lautaro Martinez si sono incontrati oggi a Milano per cominciare a risolvere la questione rinnovo e soprattutto adeguamento del contratto. La stagione dell'attaccante argentino infatti sta andando ogni più rosea aspettativa e, ovviamente si è alzato il valore di mercato del giocatore grazie anche all'interessamento di grossi club europei, Barcellona su tutti.

Due le questioni sul tavolo: la prima è l'ingaggio. Oggi Lautaro guadagna due milioni l'anno; la richiesta dei suoi agenti è stata di 5 mln più bonus. La risposta dell'Inter è stata di 3,5 mln a salire più bonus fino al 2024. C'è quindi distanza, una ocsa però attesa e che non sembra possa portare a tebsioni e rotture.

Diverso, molto diverso, invece il discorso relativo alla clausola rescissoria. 

I nerazzurri che vorrebbero tenere il giocatore a tutti i costi chiedono per il cambio di ingaggio che l'attuale clausola a 110 milioni venga eliminata o, se proprio dovesse rimanere, che venisse alzata al doppio: 220 milioni, se non 250 mln. Cifre che di fatto dovrebbero mettere l'Inter al riparo dagli assalti delle super big europee.

Gli agenti del giocatore però hanno tutt'altra idea: la clausola resta e, al massimo, la si può alzare a 150. Un modo insomma per avere mano libera e lasciare Milano se mai arrivasse una super proposta dal Barcellona o da qualche big inglese.

L'incontro quindi è terminato con la semplice presa d'atto delle diverse richieste e posizioni. le parti si dovrebbero rivedere dopo le festività natalizie.


Ti potrebbe piacere anche