Getty Images Sport
Sport

Guarin e Kuzmanovic ai saluti. L'Inter vende

Mancini vuole Lucas Leiva e Ausilio prova a fargli spazio in campo e nel bilancio. Ecco come...

L'Inter cambia pelle e punta a tornare in Europa da protagonista. La metamorfosi targata Mancini ha prodotto i colpi Podolski e Shaqiri e in arrivo c'è un volante da piazzare davanti alla difesa. Ore decisive per la chiusura dell'ingaggio di Lucas Leiva dal Liverpool. Con il brasiliano c'è già l'accordo e ora si tratta di definire l'intesa con i Reds. Un centrocampo che rischia ora di diventare decisamente affollato. In partenza ci sono due elementi, ovvero Fredy Guarin e Zdvarko Kuzmanovic. Il colombiano è appetito da Siviglia e Zenit San Pietroburgo. L'ipotesi più concreta è legata al club andaluso, che potrebbe offrire anche 8 mln per il cartellino della mezzala ex Porto.

L'elevato ingaggio rappresenta un problema, ma gli spagnoli del diesse Monchi hanno necessità di acquistare un calciatore di livello in mezzo al campo, in quanto privi di due titolari della mediana a causa della Coppa d'Africa. Chi potrebbe partire, nonostante le ultime positive prestazioni da titolare, è il Kuz. L'ex Fiorentina, infatti, ieri pomeriggio ha incontrato i suoi rappresentanti all'Hotel Auriga di Milano. Un summit per fare il punto della situazione. Il serbo si trova bene a Milano, ma non sarebbe da escludere un suo addio dinanzi appunto all'innesto di un metodista quale Lucas. A quel punto l'ex Stoccarda potrebbe tornare in Bundesliga, dove piace all'Amburgo oppure trasferirsi in Premier League. Valigie pronte anche per Yann M'Villa, che è richiesto da West Ham e QPR.

L'Inter e il metodo Ausilio: mercato low cost (e tante scommesse)

Ti potrebbe piacere anche

I più letti