Napoli: sì per Kramer, ni per Michu
EPA/KERIM OKTEN
Napoli: sì per Kramer, ni per Michu
Sport

Napoli: sì per Kramer, ni per Michu

In occasione della presentazione di un nuovo sponsor, il presidente Aurelio De Laurentiis ha spiegato le prossime mosse del club partenopeo

Tutto possibile per il centrocampista tedesco del Bayer Leverkusen, Christoph Kramer, tutto ancora da verificare per l'attaccante spagnolo dello Swansea, Miguel Perez Cuesta, meglio conosciuto come Michu. L'ha fatto intendere il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, in occasione di un incontro con la stampa organizzato per presentare un nuovo sponsor del club partenopeo. "Su Michu le negoziazioni sono in corso - ha detto il numero uno del Napoli - ma non ci sono accordi raggiunti. Io fino a che non vedo i giocatori entrare qui e fare le visite mediche e firmare i contratti, non dico che sono giocatori del Napoli. Confermo che sono mesi che stiamo lavorando da tutti punti di vista con questo calciatore ma non bisogna correre, nei contratti i dettagli sono importanti". Su Kramer, problemi invece non ce ne sono: decide Rafa Benitez. "Kramer? L'età c'è, il prezzo c'è, poi la decisione finale spetta all'allenatore". In realtà, il tecnico del Napoli avrebbe già fatto sapere la sua: vuole il brasiliano di passaporto italiano Lucas Leiva, che conosce da vicino perché lo allenò nel corso della sua esperienza sulla panchina del Liverpool. De Laurentiis non chiude la porta: "Ci sono giocatori che fanno parte di un club, ma non si può sapere prima del 7-10 agosto se resteranno, soprattutto in questo clima di rientri dai Mondiali. A quel punto vedremo se li potremo prendere e soprattutto se ancora potranno essere oggetto di considerazione da parte del Napoli".

Ti potrebbe piacere anche

I più letti