Calciomercato invernale: spesi in Europa 466 milioni di dollari
Getty images
Calciomercato invernale: spesi in Europa 466 milioni di dollari
Sport

Calciomercato invernale: spesi in Europa 466 milioni di dollari

Fifa Tms ha pubblicato le statistiche sull'ultima sessione di trasferimenti nei diversi campionati: la Premier è sempre la più ricca

FIFA TMS ha pubblicato oggi il nuovo report BIG 5 Transfer Window Analysis. L’edizione invernale 2015 esamina i dati ufficiali dei trasferimenti internazionali riguardanti i cinque paesi europei più attivi sul mercato: Francia, Germania, Inghilterra, Italia e Spagna. Il report include anche informazioni dettagliate a livello di ogni singolo paese, tra cui: le nazionalità più comuni dei giocatori ingaggiati dall’estero, la media dei giocatori ingaggiati e rilasciati, le commissioni pagate agli intermediari dei club oltre a dati addizionali sul numero dei trasferimenti internazionali e la relativa spesa nel corso delle ultime cinque finestre di mercato invernale. 


Numero di trasferimenti totali in Europa: 452

I “BIG 5” hanno fatto registrare un totale di 452 trasferimenti internazionali in entrata durante l’ultima sessione invernale, 2% in meno di quelli conclusi la stagione scorsa nello stesso periodo. Il totale speso dai “BIG 5” è salito a 466 milioni di dollari, un incremento del 36% rispetto alla finestra invernale 2014.

L'Inghilterra prima per spese: 173 milioni di dollari

L’Inghilterra rimane il paese che ha speso di più, con 173 milioni di dollari, ma per la prima volta nelle ultime cinque sessioni di mercato invernale i club tedeschi si sono posizionati al secondo posto: 116 milioni di dollari. I club francesi hanno invece diminuito la loro spesa di oltre il 50% rispetto alla sessione invernale dello scorso anno.

In Italia spesi 64 milioni di dollari

I club italiani hanno speso 64 milioni di dollari durante questa finestra di mercato invernale, più del doppio rispetto ai 31 milioni spesi in quella dello scorso anno nonostante il numero dei trasferimenti in entrata sia rimasto relativamente stabile. Commissioni per intermediari dei club coinvolti in trasferimenti internazionali verso l'Italia: 7,9 milioni di dollari.

In questa sessione si è speso il +36% rispetto alla stessa del 2014

I trasferimenti internazionali conclusi da Francia, Germania, Inghilterra, Italia e Spagna in questa finestra di mercato invernale sono stati in totale 452; di questi, il 79% non proveniva da un paese facente parte dei “BIG 5”. In totale i “BIG 5” hanno speso 466 milioni di dollari (+36% rispetto al mercato invernale 2014).

La principale nazionalità dei giocatori trasferiti è quella inglese

L’età media dei giocatori ingaggiati dai “BIG 5” è stata 23 anni e 7 mesi: aumentata di tre mesi rispetto allo scorso inverno. Le tre principali nazionalità dei giocatori ingaggiati dai “BIG 5” sono state: britannica (54 giocatori), spagnola (44 giocatori) e francese (36 giocatori). L’ammontare delle indennità di trasferimento condizionale ha continuato a crescere anche durante questo inverno e ha rappresentato il 23% del denaro speso dai “BIG 5”.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti