Giovanni Capuano

-

L'immagine più forte della prima giornata del campionato è quella di Sinisa Mihajlovic in panchina alla guida del suo Bologna. Il serbo, che sta lottando contro la leucemia, ha lasciato l'ospedale Sant'Orsola di Bologna e ha raggiunto la squadra a Verona nelle ore precedenti il match.

Ha parlato ai giocatori in albergo prendendo tutte le precauzioni del caso, poi si è diretto verso lo stadio dove ha seguito la partita in maniera attiva, a bordo campo, con maglietta e cappellino a nascondere la calvizie e un vistoso cerotto sul collo.

Mihajlovic ha commosso i suoi giocatori e tutto il pubblico che lo ha accolto con un'autentica ovazione. Il serbo è rimasto in ospedale per 41 giorni consecutivi e sta combattendo con coraggio la sua battaglia contro la malattia.

© Riproduzione Riservata

Commenti