video

Sparatoria in Crimea. Le terribili immagini della strage riprese da uno studente all'interno del college | video

Una strage "modello americano" il 17 ottobre in Crimea, con un bilancio pesantissimo di giovani vite. Almeno 18 tra ragazzi e insegnanti sono morti e 50 rimasti feriti, perlopiù studenti, nell'attacco compiuto oggi da un ragazzo all'interno della sua scuola, il college tecnico di Kerch, città portuale della Crimea, la penisola ucraina annessa dalla Russia nel 2014. L'attentatore aveva 18 anni e si chiamava Vladislav Rosljakov ed era uno studente del quarto anno. Ha fatto irruzione nell'istituto facendo esplodere un ordigno pieno di schegge metalliche nella mensa, affollata all'ora di pranzo, e subito dopo ha esploso molti colpi d'arma da fuoco. Il suo corpo sarebbe stato ritrovato tra quello delle vittime. Secondo i suoi compagni, il giovane era molto introverso e prima dell'azione avrebbe cancellato tutti i suoi profili social. Il Adesso spunta un video girato da un ragazzo durante gli attimi di panico della sparatoria nella scuola. Lo studente fugge col telefono riprendendo i momenti di terrore vissuti dagli studenti del College. (Youtube: @Dich)
Ti potrebbe piacere anche

I più letti