"Top 100 wineries of the year", anche lo spumante italiano in classifica
Ufficio Stampa
"Top 100 wineries of the year", anche lo spumante italiano in classifica
Società

"Top 100 wineries of the year", anche lo spumante italiano in classifica

E' quello prodotto dai Bisol, la storica famiglia del prosecco

Anche l'America ama lo spumante, soprattutto quello firmato Bisol, unico produttore di spumante italiano entrato nella "Top 100 wineries of the year", uno degli eventi più importanti legati al mondo dell'enologia.

La premiazione è avvenuta lo scorso 21 ottobre a San Francisco nella cornice del City View at the METREON in collaborazione con Wine&Spirits Magazine.

I riconoscimenti sono andati al Crede Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG con 92 punti, il Valdobbiadene Superiore di Cartizze DOCG con 90 punti e il Talento Metodo Classico Eliseo Cuvée del Fondatore 2002 con 90 punti.

A ricevere il premio Gianluca Bisol, Presidente e Amministratore Delegato dell'omonima azienda, e membro della storica famiglia del Prosecco, ormai sdoganato da vino locale per entrare nell'Olimpo di quelli che contano, con le bollicine italiane che fanno sempre più rima con qualità e passione a livello internazionale. 

I più letti