Società

Seno, quando le star si lamentano che è "troppo"

Dalla pornostar con la 11esima di reggiseno alle soubrette che vogliono "ridurlo"; qual è la taglia giusta per il decolleté?

Solitamente ci si lamenta perché è troppo "piccolo", ma c'è anche chi fa il contrario: sono in molte, specie tra le star, coloro che pensano che il loro seno sia troppo grande. Da Katy Perry a Emma Marrone, da Mascia Ferri a Maria Grazia Cucinotta, sembra che tante donne di spettacolo abbiano pensato ad un intervento chirurgico per ridurlo.

C'è chi poi ha dovuto far ricorso a fasciature contenitive, come Rossella Brescia, per poter ballare senza "ingombri". O chi si è già rivolta al bisturi, esagerando, come la ex pornostar Elizabeth Starr, che ha una 11esima di reggiseno, e chi invece non ha risolto il problema, come Alessia Marcuzzi.

Ma qual è la taglia giusta? Secondo gli esperti dell'Associazione Italiana di Chirurgia Plastica Estetica (Aicpe), riuniti in convegno a Padova, non ci sono dubbi: occorre rispettare le proporzioni del corpo. Anche per evitare effetti come quello della filiforme Victoria Beckham, il cui seno prosperoso però a volte stride con la magrezza del corpo. O quello della quasi mamma Melissa Satta: nonostante abbia smentito di essersi rifatta, sono in molti a pensare il contrario, osservando il suo decolleté così "lievitato" già in tempi non sospetti.

Getty Images

Qualche problema con il proprio deccolleté pare lo abbia avuto (e forse lo ha ancora) Maria GRazia Cucinotta: dopo essersi sentita a disagio - a suo dire - perché troppo grosso, ha pensato di ridurlo, anche se al momento è rimasto solo un pensiero

Ti potrebbe piacere anche

I più letti