S.Pellegrino Cooking Cup, a Venezia tra vela e gastronomia mondiale
(Ufficio Stampa)
S.Pellegrino Cooking Cup, a Venezia tra vela e gastronomia mondiale
Società

S.Pellegrino Cooking Cup, a Venezia tra vela e gastronomia mondiale

L'evento internazionale con grandi chef e dieci cuochi emergenti: dopo il contest, gran finale a Palazzo Ducale

È la regata più gourmand che ci sia. La S.Pellegrino Cooking Cup si conferma un appuntamento davvero unico nel suo genere: complice Venezia - scenografia incomparabile e grandiosa - la presenza degli chef internazionali  cult del momento – dal glorioso Davide Scabin alla brasiliana Helena Rizzo premiata col World’s Best Female Chef 2014 - e la gara tra dieci cuochi emergenti, anche la quattordicesima edizione della combinata vela cucina è stata un grande successo. Panorama.it c’era e vi racconta i momenti imperdibili dell’evento. 

(Ufficio Stampa)

LUCIANO MONOSILIO. Dieci i giovani cuochi internazionali selezionati da S.Pellegrino in arrivo da Australia, Korea, Belgio, Germania, Israele, Italia, Canada, Russia, Emirati Arabi e Stati Uniti: hanno partecipato alla regata e cucinato sottocoperta per conquistare il premio Young Chef of the Year. A difendere i colori dell’Italia c’ha pensato Luciano Monosilio, chef in grande ascesa del ristorante Pipero al Rex di Roma.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti