Società

Ristrutturo casa con poco #1

Dritte, suggerimenti e piagnistei per ristrutturare casa spendendo poco ma bene. Consigli utili e lamentele di una ragazza immersa tra i detriti di casa

Un recente studio effettuato da una qualche rinomata Università americana di cui non ricordo il nome ha rilevato che le tre situazioni più stressanti in assoluto per una persona sono:

1-    Ristrutturare casa / traslocare

2-    Perdere il lavoro

3-    Sposarsi

Perfetto, eccomi immersa nella situazione numero uno. Dopo estenuanti ricerche alla rincorsa della casa ideale, tra catapecchie o appartamenti troppo costosi, finalmente ho trovato quello che sarà il mio nido. Non so per quanti anni, ma sicuramente per un po’.

Problema: nei primi sopralluoghi non mi ero accorta che l’abitazione, ancora arredata con i mobili dei precedenti proprietari, nascondesse considerevoli magagne (piastrelle della cucina in condizioni pessime sotto i pensili, porte i cui battenti nascondono pezzi di muro mancante o rivestimenti sciupati abilmente coperti da pensili). Pensavo fosse un appartamento con poco o nulla su cui mettere mano. Mi sbagliavo di grosso.

Risultato: tantissimo tempo per organizzare (e capire) che lavori di ristrutturazione affrontare e moltissimo denaro che già vedo scorrere a fiumi fuori dal mio conto corrente.

Soluzione: Martina al risparmio. Cercherò di arredare e ristrutturare casa spendendo poco ma con accortezza, prestando attenzione al giusto rapporto qualità/prezzo e vi racconterò qui la mia esperienza.

Chissà, magari vi trovate nella mia stessa situazione e posso aiutarvi in qualche modo. Per esempio? Gli imbianchini. Ho chiesto più preventivi e nessuno è sceso sotto i 1.000 €. Incredibilmente, cercando online ho trovato un’offerta su un sito che vende coupon e…. Ho trovato un’ occasione sensazionale: colore pareti, stuccaggio, raschiatura ed eliminazione delle macerie a 189 €.

Un po’ perplessa da un prezzo così basso, ho chiamato e richiamato per essere sicura che tutto fosse chiaro, che non nascondessero prezzi aggiuntivi una volta sul posto (alla fine mi hanno chiesto solo 50 € in più per un colore diverso dal bianco) o che i materiali come vernice e stucco non dovessi acquistarli io a parte. Ho verificato che fosse un annuncio il più possibile onesto. Pareva di sì. Comprato.

Tra pochissimi giorni verranno ad effettuare il lavoro e vi racconterò passo passo la stressante (ma alla fine spero appagante) esperienza di ristrutturare casa con poco.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti