"Orgogliosa del mio seno" la campagna Twitter contro il pastore americano
Twitter
"Orgogliosa del mio seno" la campagna Twitter contro il pastore americano
Società

"Orgogliosa del mio seno" la campagna Twitter contro il pastore americano

Philip Hutchings aveva detto che le donne dovrebbero vergognarsi del decoltè e Twitter ha risposto così

"Provo imbarazzo per voi e dovreste vergognarvi a fare selfies sul vostro decoltè". Questa l'ammonizione del pastore Philip Hutchings della Higher Life Christian Centre che, via Facebook, ha tirato le orecchie e a tutte le signore ostaggio della vanità vanesia, che si divertono a stuzzicare proponendo foto del proprio seno sui profili social.

Il pastore invitava tutti a diffondere il suo messaggio di sobrietà per, così recitava il post che poi è stato rimosso, "Salvare vite umane". La reazione della Rete non si è fatta attendere e nel giro di qualche ora le donne del New Jersey (dove il pastore predica) e non solo hanno alzato la voce grazie all'hashtag #breastiesstrong diventato presto virale

"Anche il seno è opera di Dio", ricordava qualcuno; "Io sono orgogliosa del mio corpo", sottolineava un'altra e così via in una girandola di breastselfies che hanno convinto il pastore a rimuovere il post su Facebook e a dedicarsi ad altro tipo di proselitismo. 

Twitter
Ti potrebbe piacere anche

I più letti