Natale, tutto su Santa Claus e dintorni
Olycom
Natale, tutto su Santa Claus e dintorni
Società

Natale, tutto su Santa Claus e dintorni

Dove nasce Babbo Natale, e come si festeggia in ogni angolo del mondo

Santa Claus, Babbo Natale o Father Chrsitmas sono solo alcuni dei nomi con i quali è noto il "vecchietto" della Lapponia che porta i doni con slitta e renne Olycom

Se il presepe, i canti di Natale e la tradizione religiosa che ruota intorno a questa festività stanno creando polemiche in alcune scuole italiane, le origini della festa "pagana" e in particolare di Babbo Natale rimangono sconosciute per la maggior parte delle persone. Da dove nascono Santa Claus e la sua icona? Dove l'uso di scambiarsi i doni? Ma soprattutto, chi li porta: gli elfi, gli angeli, i Re Magi, Gesù Bambino, Babbo Natale con la slitta e le renne o ancora Santa Lucia?

Ecco tutta la verità sul Natale e dintorni.

1 - Babbo Natale - Santa Claus

Babbo Natale così come è diventato oggi Olycom

Santa Claus deriva dal nome latino di San Nicola: Sanctus Nicolaus. Nella prima metà del IV secolo d.C. nella ricca città di Mira, in Asia Minore, viveva un vescovo davvero molto speciale, San Nicola. Su questa figura, che nei secoli è stata mitizzata, non ci sono notizie storiche certe, ma molte leggende.

Per diventare il vecchietto, simpatico, arzillo e dall'animo giovane e generoso che è tutt'oggi (per merito anche dell'immagine commerciale creata negli Stati Uniti, anche tramite Coca Cola), si dice che un impulso molto forte lo diedero gli immigrati olandesi in America e, nel 1822 a New York, Clement Clark Moore, che per i suoi tre figli scrisse la poesia: A visit from St. Nicholas, nella quale proprio San Nicola veniva descritto in modo nuovo e simile a quello attuale.

Il successo fu enorme e da allora l'iconografia di San Nicola è mutata: il vecchietto dalla Lapponia è stata ribattezzato Santa Klaus, Father Christmas, Papa Noel, Weithnachtsmann.

2 - Pére Noel in Francia

In Francia si chiama Péere Noel Olycom

In Francia Babbo Natale si chiama Pére Noel: è raffigurato come il tradizionale vecchietto dalla barba bianca e dal sorriso dolce e generoso, che cammina con un bastone fatato che termina con una stella brillante.

3 - I Los Reyes in Spagna

In Spagna sono i Los Reyes a portare i doni Olycom

In Spagna i bambini ricevono (o ricevevano, secondo tradizione) i doni alla fine delle festività natalizie a vocazione religiosa, ovvero il 6 di gennaio, in occasione di quella che viene chiamata l'Epifania: a portarli erano Los Reyes Magas, ovvero i Re Magi.

4 - La Babouscka russa

In Russia è molto nota la storia della Babouscka, la "nonnina" di Natale Olycom

In Russia la storia che i papà raccontano ai bambini in occasione dell'arrivo di Natale vede protagonista una vecchia donna, che viveva sola nella sua casetta di tronchi nel cuore della foresta. Nella notte di Natale, quando nacque Gesù Bambino, la donna era seduta sulla sua sedia a dondolo, con una coperta di lana sulle gambe, quando sentì bussare improvvisamente alla sua porta. Erano tre uomini, che la chiamarono "Babouscka", che in russo significa "nonnina" e che le annunciarono la nascita di Gesù, chiedendo di unirsi a loro nel portare al figlio di Dio i loro doni. La donna, pur incuriosita dalla storia, lasciò che i tre uomini proseguissero il viaggio da soli, perché spaventata dal grande freddo. Il rimorso di non essersi messa in viaggio, però, la tormentò per tutta la notte, così il mattino seguente partì, carica di palline colorate, giocattoli di legno e altri oggetti, senza una direzione precisa, alla ricerca di Betlemme. Si dice che ancora oggi la nonnina vaghi alla ricerca del Bambin Gesù.

In realtà in Russia si festeggia anche Babbo Natale, chiamandolo Nonno Gelo: anche in questo caso ha una lunga barba, è però vestito di bianco, con abiti decorati di cristalli di ghiaccio e fiocchi di neve e che sia il responsabile di ghiaccio, grandine, neve, pioggia e qualunque tipo di condizione meteo tipicamente invernale.

5 - Santa Claus in Inghilterra

Babbo Natale davanti ai grandi magazzini Harrods, a Londra Olycom

In Inghilterra Babbo Natale si chiama Santa Claus: è rappresentato secondo la tradizione classica. Molto diffuse sono, in questo periodo dell'anno, le ghirlande appese alle vetrine dei negozi e alle porte delle abitazioni, in segno di buon augurio, mentre i fidanzati si baciano sotto il vischio augurandosi eterno amore.

Le tradizioni inglesi sono state poi adottate anche nell'America del Nord, anche se resta tipicamente british il Christmas Pudding, che richiede una lunga e laboriosa preparazione. E' a base di zenzero, noce moscata, mandorle, uva sultanina, ciliegie e agrumi canditi, viene servito leggermente caldo, con del burro sbattuto a frusta insieme al brandy e può essere conservato per molti mesi.

6 - Santa Lucia in Svezia

In Svezia e in Sicilia (ma anche in altre zone d'Italia) si festeggia Santa Lucia, che porta i doni ai bambini Olycom

In Svezia, così come in altri Paesi scandinavi (e in alcune regioni italiane, come la Sicilia) è Santa Lucia a portare i doni ai bambini. Si racconta che Lucia, una ragazza siciliana ai tempo della dominazione romana (e dunque pagana) si fosse convertita al cristianesimo e avesse rifiutato di sposarsi con un uomo scelto dalla famiglia, ma non cristiano, decidendo di dedicare la propria vita al Signore. I genitori non accettarono la scelta, arrivando a torturale la ragazza, strappandole gli occhi e uccidendola. Da allora il 13 dicembre si ricorda il suo martirio, portando doni ai bambini buoni.

In Svezia alcune bambine si vestono ricordando Santa Lucia, indossando una tunica bianca e una corona di candeline accese sul capo.

7 - Babbo Natale in Australia

Come si festeggia il Natale in Australia? Olycom

In Australia la figura di Babbo Natale è molto simile a quella americana, con la differenza che è stato adattato al clima dell'emisfero del sud: invece che a bordo di una slitta, trainata dalle renne, il vecchietto qui porta i doni cavalcando le onde su di un surf!

La classica cena la sera della vigilia ha come piatto principale un tacchino, sacrificato appositamente per l'occasione, accompagnato da prosciutto, carne di maiale arrosto e dolci. Una attrattiva turistica è quella di organizzare delle sontuose cene in riva al mare, in particolare nella famosissima Bondi Beach, a est di Sydney, seguita da un bagno di mezzanotte: in questo periodo dell'anno, infatti, è estate e l'acqua è calda.

 

Ti potrebbe piacere anche

I più letti