Lily Allen e il selfie più brutto della storia
Instagram
Lily Allen e il selfie più brutto della storia
Società

Lily Allen e il selfie più brutto della storia

La cantante su Instagram mostra il lato peggiore di sè

Non c'è che dire: ci vuole del coraggio. In un periodo durante il quale chi non domina le regole base del selfie è out, Lily Allen ha avuto il coraggio di postare quello che può essere definito il selfie peggiore di sempre.

Nell'immagine la cantante, struccata, è sdraiata sul letto e storce il volto trasformandolo in una strana maschera gonfia: una sorta di ibrida unione tra una rana e un maialino. Uno scatto ironico e consapevole che Lily regala ai fan per anticipare l'uscita, dopo cinque anni di silenzio, dell'album Sheezus, lanciato da ben 4 pezzi nel giro di pochi mesi, ovvero Hard Out Here, Air Balloon, L8 CMMR e il nuovo singolo Our Time.

La Allen non teme le critiche che le sono piovute addosso dai puristi dell'autoscatto e dalle carampane dello showbiz visto quello che ha superato negli ultimo anni: due aborti, una setticemia, la lunga depressione e i problemi con alcool e droga.

La sorte l'ha premiata col matrimonio con Sam Cooper, un artigiano sposato nel 2011. La coppia ha avuto due figlie: Ethel Mary, nata il 25 novembre 2011 e Marnie Rose, nata l'8 gennaio 2013. Ora Lily è pronta anche a tornare in pista col nuovo album che promette di essere un successo.

Cosa saranno mai le critiche per un brutto selfie quando, a 28 anni, si ha già vissuto un'esistenza così intensa?

Ti potrebbe piacere anche

I più letti