Società

Le feste vip della settimana

Giro del mondo tra gli eventi più glam dello showbiz

Festa da "Giannino", in via Vittor Pisani a Milano, per celebrare il successo della trasmissione di Edoardo RaspelliSi sono moltiplicati gli appuntamenti con Melaverde,il fortunato programma di Mediaset che è arrivato alla sedicesima edizione e sta andando verso la puntata 500 con Ellenn Hidding ed Edoardo Raspelli.Si comincia al sabato mattina verso le 9.30 con la replica della puntata della domenica precedente e poi,domenica, alle 11.30, partono”Le Storie di Melaverde”in cui ”il cronista della gastronomia”ricorda le cose più interessanti di tutti questi anni in cui ha condotto il fortunato programma che da Rete 4 è approdato al canale principale di Mediaset. Poco prima delle 12,infine,la nuova puntata che,come di consueto,viene replicata il sabato successivo verso le 9.30 del mattino (oltre che varie volte in settimana a Mediaset Extra).Intanto sono sempre ottimi i risultati,gli ascolti della mattina dedicata da Canale 5 ad ”agricoltura ambiente natura e un pizzico di gastronomia”.Le Storie di Melaverde superano l’8 % di share mentre le nuove puntate quasi sempre superano i 2 milioni di spettatori con una share che nel target commerciale scavalca il 15 % (nonostante la valanga di spettatori che seguono papa Bergoglio su Rai 1 e che rimangono poi”in eredità”al programma che segue, Linea Verde ) .Domenica 9 febbraio alle 11.30 Edoardo Raspelli per “Le storie di Melaverde”sarà alla ricerca” del cacao perduto”:ci porta dall’altra parte del mondo dove un’azienda italiana ha recuperato con una meticolosa ricerca e un importante lavoro di recupero genetico, quello che è considerato il più prezioso, ma anche il più raro cacao al mondo,la varietà “Criollo”, cacao altamente aromatico che oggi rappresenta lo 0,01% della produzione mondiale. Sarà un viaggio virtuale, attraverso filmati e splendide foto, che ci porteranno nel mondo straordinario del cacao e della sua antichissima storia. Si parlerà dei migliori cacao coltivati nel mondo, si vedrà tutta la filiera che trasforma il cacao in finissimo cioccolato. La raccolta della cabosse, le grosse noci che contengono le fave di cacao, la fermentazione e l’essiccazione nei luoghi di origine. E poi la trasformazione che viene fatta in Piemonte(a None,Torino) da una azienda(Domori,del gruppo Illy) considerata leader nella produzione di cioccolato di alta qualità.E come spesso accade, dietro un grande prodotto c’è spesso la storia di uomini particolari. In questo caso, un giovane laureato in economia e commercio parte una ventina di anni fa per il Venezuela insieme ad un amico per vendere depuratori per l’acqua. Le cose vanno bene, e apre un piccolo ristorante, la sua passione, dove in dedica un angolo alla degustazione del cioccolato. Una vera folgorazione per quel ragazzo che comincia a viaggiare ed interessarsi di cacao. Oggi quel ragazzo è considerato uno dei maggiori esperti al mondo per quel che riguarda il cacao ed il cioccolato.Una bella storia di talento italiano. Una bella storia da conoscere. Domenica 9 febbraio,alle 11.50 partirà poi,come di consueto, la nuova puntata di Melaverde,arrivata alla numero 467 e condotta come sempre da Ellen Hidding ed Edoardo Raspelli
Questa settimana Edoardo Raspelli visita uno storico prosciuttificio ad Oggiono, in provincia di Lecco,il”Marco d’Oggiono”,dedicato al discepolo di Leonardo da Vinci(immortalato tra l’altro in piazza della Scala sotto l’effigie del Maestro) .Qui, da varie generazioni, la famiglia Spreafico riesce a dare al prodotto lavorato artigianalmente in azienda un gusto di grande dolcezza.Al centro della seconda parte del programma, un altro prodotto tipico italiano tra i più venduti in tutto il mondo: i grissini. Ellen Hidding ci conduce in una storica azienda milanese(esattamente di Cinisello Balsamo), che da più di cinquant’anni li produce e li esporta. Un viaggio alla scoperta di un prodotto semplice, conosciutissimo all’estero, in Europa, ma anche in America, Asia e Australia. Melaverde è un programma ideato ed a cura dell’agronomo Giacomo Tiraboschi ed è iniziato nel settembre del 1998; è scritto da Luca Liberati ,Rudy Galoppini,Fabrizio Berlincioni e Nicola Fontana. Produttore esecutivo Vittorio Zappa. Regia di Giancarlo Valenti,Michele Zito e Fabrizio Lo Presti

Ti potrebbe piacere anche

I più letti