J Ax: "Facebook ha rotto"
J Ax: "Facebook ha rotto"
Società

J Ax: "Facebook ha rotto"

Fa il duro ma si emoziona se sente una bella voce. Ama i social ma pensa che Instagram si un covo di esibizionisti. E intanto costruisce la sua squadra a The Voice

Dice di non capire molto le dinamiche televisive ma ci ha messo pochissimo ad entrare nella parte e farsi ben volere da gli altri tre coach del talent The Voice. Si arrabbia con chi lo definisce “solo” un rapper ma si commuove se sente una bella voce. Ecco l'inizio della nuova avventura televisiva di J Ax.

Cosa vuol dire entrare in una squadra come quella di The Voice ormai consolidata?

Mi stanno tutti coccolando e i miei compagni di viaggio mi hanno dato un benvenuto davvero caloroso perché per me non è stato semplice accettare questo progetto. Mi sono sentito a casa fin da subito nonostante per me sia la prima esperienza di questo genere. C’è un motivo se ho scelto di fare il coach a The Voice: da sempre sento associare il mio nome allo stile rap. Lo capisco, perché fa parte del mio percorso musicale e quindi credo di essere, più di altri, in grado di giudicare se una persona è più o meno brava. Il rap però non è diventato importante solo nell’ultimo periodo. Il rap è apprezzato fin dagli anni Novanta, il problema è che un certo tipo di Tv e di stampa non se ne era accorta. E’ una figata però il fatto che, ora che se ne sono resi conto, abbiano chiamato me e non uno che non centra niente, per giudicare.

Raffaella Carrà dice che sei un tipo che si commuove. E chi se lo sarebbe aspettato con l’aspetto da duro che hai.

Sono un musicista, per me è naturale emozionarmi quando sento una persona che canta bene. In realtà credo che tutti si debbano commuovere. Se senti che un cantante sta spaccando contro ogni pronostico e non ti vengono le lacrime vuol dire che sei un musicista finto! Dovrebbero dire: "Finalmente uno che ci crede e che sente la musica…". Io non ci trovo niente di strano.

E’ difficile scegliere ascoltando solo una voce?

Non è difficile. E’ difficilissimo! Hai solo pochi minuti per devi decidere il futuro di una persona. Anche se poi non è detto che chi esce da qui abbia successo o viceversa.

Hai già visto il possibile vincitore nella tua squadra?

Non ho idea di chi possa vincere, ma sono già un grandissimo fan di tutti i componenti della mia squadra e non ho davvero idea di come fare ad eliminare qualcuno. Figuriamoci poi mandarne a casa la maggior parte! Mi sto allenando con loro e man mano li sto conoscendo meglio: so già con tre di loro voglio iniziare una collaborazione.

Quanto contano i social per te oggi?

Oggi tantissimo! Io amo molto Twitter e penso che Facebook sia il nuovo MySpace: ha veramente rotto le palle ma per ora non posso fare a meno di ‘toccarlo’. Invece Instagram proprio non mi piace perché credo sia solo un covo di esibizionisti!

Quali sono le applicazioni che utilizzi di più?

StumbleUpon, un programma figo che ti permette di scoprire tutte le robe più interessati che si trovano in Rete; poi Pages, un App di scrittura moto bello; Google Drive, il programma di storage e poi AmsterdamCoffeeShop, naturalmente. (Ride, ndr)

Ti potrebbe piacere anche

I più letti