Il terzo grado - Tessa Gelisio
(Ufficio Stampa)
Il terzo grado - Tessa Gelisio
Società

Il terzo grado - Tessa Gelisio

"La mia torta preferita? La morbidissima al cioccolato", svela la conduttrice in libreria con un nuovo libro

NOME: Tessa Gelisio

CHI E’: giornalista e conduttrice televisiva

COSA FA: ha appena pubblicato Guarda che ricette! (Edizioni Fivestore, acquistabile anche dal sito www.fivestore.it), il nuovo ricettario di Cotto e Mangiato - con 100 ricette e 500 fotografie – che conduce tutti i giorni in coda all’edizione delle 12 e 25 di Studio Aperto, su Italia 1. E’ anche la conduttrice di Pianeta Mare, in onda su Rete 4.

DICE DI SE’: “I miei genitori sono stati tra i primi ad aderire al movimento ambientalista e hanno dimostrato da sempre una grande sensibilità. Mi hanno parlato di problematiche ambientali e fatto girare il mondo sin da quando ero piccola. Sono cresciuta perciò in un ambiente che ha stimolato la mia passione, che era innata”. 

In quali attività diresti di avere talento, e in quali diresti di non averne affatto?

Direi di aver talento nella comunicazione e nelle relazioni sociali. Mentre sono negatissima nel canto.

Se potessi scegliere un’attività per la quale non hai talento e venirne magicamente e generosamente dotata, quale attività sceglieresti?

Il canto.

Ti piace quando ti cantano “Tanti auguri”?

Si mi diverte.

Al cinema piangi quando dovresti piangere, al momento sbagliato o non piangi affatto?

Piango quando mi viene da piangere.

Hai ancora qualcuna delle tue vecchie pagelle o dei tuoi trofei sportivi d’infanzia?

Non ho molti trofei sportivi, poiché non ho mai vissuto lo sport in modo agonistico. Per quanto riguarda le pagelle, dovrei averne ancora qualcuna in soffitta.

C’è da fidarsi di più o di meno di chi mangia cibo insapore rispetto a un buongustaio raffinato?

Di meno. Credo che chi non apprezzi il piacere della buona tavola, abbia qualche problema di tipo empatico.

Puoi dire con certezza di aver amato?

Sì.

Ti chiedi più spesso che ne è stato della gente normale che hai conosciuto o degli strambi che hai conosciuto?

Degli strambi.

Sai mentire?

Non molto, anche perché si vede subito se lo sto facendo. Poi si fa una grande fatica a mentire, pertanto non ne capisco i vantaggi.

Gli sport per te sono qualcosa da fare, guardare o ignorare del tutto?

Da fare. Mi annoio da morire a guardarli.

Quando il gioco si fa duro, sei una dei duri che cominciano a giocare?

Sì, abbastanza. Non sono certo una persona che si tira indietro.

Qual è la tua torta preferita?

La morbidissima al cioccolato, quella con il cuore morbido di cioccolato fondente.

Ti definiresti una buona archivista, rispetto alla tua memoria, o una cattiva archivista?

Un’ottima archivista.

Quest’anno farai viaggi significativi?

Non lo so, perché le previsioni a medio termine non fanno parte di me.

Sarai più felice in futuro?

Mi auguro di sì.

*domande estratte da Interrogative Mood (Guanda Editore)

Ti potrebbe piacere anche

I più letti