Società

Ferragosto e l'ansia da prestazione

Tra lasagne in spiaggia e scampagnate con gli amici c'è chi preferisce il silenzio della propria casa e sceglie di dribblare la festa

Milano deserta a ferragosto (LaPresse)

"Passano gli anni ma le domande degli uomini restano le stesse: esiste Dio? Siamo soli nell'Universo? Cosa fai a #ferragosto?" Parte da twitter la campagna anti-ferragosto della rete con una serie di cinguettii che non nascondono la repulsione nei confronti della festa di mezz'estate. "Stress da #ferragosto, - scrive qualcuno - neanche fossimo a capodanno che se non organizzi qualcosa di spettacolare sei uno sfigato" .

Rimbalza da utente in utente in tam-tam di chi vuole liberarsi di quella sorta di ansia da prestazione che si vive nei giorni immediatamente a ridosso del 15 di agosto "#Ferragosto è una di quelle feste che se nn le festeggi ti devi sentire anche in colpa. Rivendico la serenità  di potermene stare in casa."

Perchè la verità è questa. I fortunati villeggianti in una qualsivoglia località della penisola volente o nolente si troveranno coinvolti in sagre, processioni, fiaccolate, feste sulla spiaggia, celebrazioni e riti che si ripetono da nord a sud, ma gli altri? Quelli che in vacanza ci sono già stati (magari scegliendo di proposito di evitare i giorni più 'caldi' del mese) o che ci devono ancora andare, cosa fanno?

Ferragosto è una festa fatta di tradizioni e riti che cambiano da regione a regione e da famiglia a famiglia, ma per coloro che hanno deciso di saltare a piè pari la festa cristiana dell'assunzione della Madonna (su Twitter qualcuno scrive: "Beata lei") ecco le cinque regole da seguire per dribblare l'infausto evento. Prima di tutto, manco a dirsi, state lontani dalle località di villeggiature e poi:

1. No alle piscine, i parchi di divertimento, i giardini e le aree pic nic: chiunque dotato di griglia si trovi in zona non perderà occasione di piazzarci sopra un paio di salamelle

2. No al pranzo in famiglia. Evitare l'abbuffatta è di regola per chi decide di non festeggiare ferragosto.

3. Non rispondete al cellulare. Chiunque vi chiami domani non perderà occasione per farvi gli auguri

4. Non entrate sul profilo facebook. Anche lì non mancheranno post e foto di vacanzieri in festa

5. Chiudete gli occhi e pensate che domani è un altro giorno.

© Riproduzione Riservata

Commenti