video

Siria: pilota di jet russo si fa esplodere per non farsi catturare

Il Maggiore Roman Filipov era un pilota dell'aeronautica militare Russa impegnato con il suo jet nei raid sulle postazioni di ribelli in Siria. Durante uno di questi bombardamenti il suo Sukoi 25 è stato intercettato ed abbattuto dai miliziani. Il pilota però, dopo lo schianto a terra con il paracadute ha deciso di non consegnarsi ai ribelli e così si è ucciso, facendosi esplodere con una granata
Ti potrebbe piacere anche

I più letti