Shopping online, come farlo in massima sicurezza
iStock
Shopping online, come farlo in massima sicurezza
Apertura sito

Shopping online, come farlo in massima sicurezza

Lo shopping online è parte della nostra quotidianità; dagli acquisti più classici come biglietti aerei o prenotazioni di hotel fino a tutte quelle piccole spese che fino a poco tempo fa eravamo abituati a fare di persona come alimentari e beni di largo consumo.

Aiutato senza dubbio anche dalle restrizioni del lockdown, dove ha visto una vera e propria esplosione, l'acquisto «con un click» è qui per rimanere e diventare «la norma».

Ma non è tutto oro quel che luccica, perché, anche se è vero che non dobbiamo preoccuparci dei borseggiatori su internet, ci sono comunque altrettanti personaggi interessati al nostro portafoglio "virtuale".

Non mancano quindi le ragioni per salvaguardare le nostre informazioni personali e finanziarie.

Ma come?

Evitate di utilizzare il bancomat per effettuare acquisti

Quando si fanno acquisti online è sempre meglio affidarsi a carte di credito o prepagate o a servizi di pagamento come PayPal.

I nostri bancomat, ça va sans dire, sono un filo diretto con il nostro conto corrente, quindi, in caso di cyber attacco potrebbero essere molto più a rischio.

Evitate a tutti i costi di utilizzare il wifi pubblico

Siamo fermi in aeroporto o alla stazione, abbiamo un po' di tempo da "perdere" e vogliamo acquistare qualcosa, ma non vogliamo utilizzare i nostri preziosi Gb di traffico 4g. Ecco che magicamente appaiono una serie di reti wifi gratuite.

Ma connettersi a queste connessioni è fortemente sconsigliato, soprattutto per fare acquisti. I criminal hacker spesso e volentieri utilizzando la trappola del wifi per impostare reti fasulle da loro controllate così da sottrarre dati dagli ignari navigatori.

Come se non bastasse, anche le nostre e-mail, la cronologia di navigazione o le password potrebbero essere prese di mira.

Quindi, se possibile, evitate il wifi pubblico quando dovete effettuare il login o inserire i dettagli del pagamento.

Utilizzate solo siti sicuri

Prima di inserire qualsiasi informazione personale o finanziaria, assicurati di verificare che il sito in cui ti trovi sia legittimo e sicuro.

Il modo più semplice per saperlo è cercare «https» all'inizio dell'indirizzo del sito. Se non vedete la "s" alla fine di «http», allora il sito non è criptato e i vostri dati non saranno al sicuro.

Tutti i siti di acquisti legittimi avranno la "s" per la vostra protezione.

Per essere certi, basterà controllare che accanto all'Url ci sia l'icona di un lucchetto. Significa che la pagina in cui ti trovi è sicura.

Questo mezzo di protezione della privacy è noto come «Secure Sockets Layer».

Non condividete dati finanziari con siti che non si attengono a questi standard. In caso contrario, le vostre password e le vostre informazioni sensibili potrebbero essere divulgate a terzi.

Non solo, scegliete sempre negozi di fiducia e fate attenzione a siti e brand che non avete mai sentito prima.

Se è possibile, è meglio scegliere marche che hanno anche uno store e una presenza "fisica".

Sfortunatamente è fin troppo facile per i criminal fabbricare un negozio online per raccogliere i nostri dati della carta di credito e le nostre informazioni personali.

Troppo bello per essere vero, diffidate dalle offerte shock!

Se un prezzo sembra troppo bello per essere vero, probabilmente è un'esca.

iPhone a 50 euro o altre offerte "pazze", le abbiamo viste tutti girando per la rete, ma l'unica utilità di queste inserzioni è solo quella di essere un ottimo campanello di allarme per farci capire di dover stare alla larga dal sito in cui le abbiamo trovate.

I criminal hacker possono creare – e spesso lo fanno – siti web falsi con offerte strabilianti. Questi permettono loro di ottenere i vostri dati personali e finanziari, a meno che non siate prudenti.

Non dare mai più informazioni del necessario

La maggior parte dei siti web che visitiamo o su cui facciamo acquisti ci chiederà informazioni per completare il nostro acquisto o per iniziare una «lista dei desideri».

Fornite loro solo le informazioni che vi chiedono di fornire obbligatoriamente.

Se un indirizzo completo o un numero di telefono è facoltativo, allora salta questi campi.

Più informazioni mettiamo "in giro", più saremo vulnerabili in caso di Data Breach.

Aggiorna tutti I tuoi software regolarmente

Aggiornare regolarmente i propri software e le proprie applicazioni è una delle cose più semplici da fare per proteggere le vostre informazioni, ma molte persone lo rimandano. Gli aggiornamenti vengono rilasciati per contribuire a migliorare la sicurezza e combattere i nuovi attacchi che vengono costantemente sviluppati.

Può sembrare scomodo dover aspettare che il computer venga aggiornato e riavviato, ma i vantaggi di protezione ne valgono la pena. La prossima volta che vedete un avviso per aggiornare il vostro software, fatelo.

Link e Email con offerte: non è tutto oro quello che luccica

Le vacanze sono un ottimo momento per i criminal hacker per inviare malware travestiti da offerte speciali o viaggi last minute.

Si tratta dei classici attacchi di Phishing. Non aprite le e-mail di qualcuno che non conoscete o di un sito che non avete visitato.

Un altro modo con cui gli aggressori cercano di "fregarvi" è con messaggi fasulli della vostra banca, altra tattica particolarmente redditizia in particolare d'estate quando magari l'attenzione è più bassa.

Chiamate sempre direttamente la banca per verificare eventuali problemi e non inserite mai le informazioni sul vostro conto in risposta a un'e-mail come questa.

Oltre agli attacchi furtivi nelle e-mail, fate attenzione ai link a offerte troppo belle per essere vere sui siti social.

Se siete davvero tentati da un'offerta, fate qualche ricerca o scoprite se qualcun altro ha cercato di approfittare dell'offerta prima di cliccare. Diffidate delle e-mail non richieste che pubblicizzano offerte speciali.

Rafforzate le vostre password

C'è un motivo per cui questo consiglio può sembrare come un disco rotto - è davvero importante. Password sicure e uniche sono i vostri migliori guardiani quando si tratta di mantenere riservate le vostre informazioni private. Se usate la stessa password per più siti, prendetevi il tempo di cambiarla.

Attenzione alle app

Le applicazioni rendono tutto più comodo, compreso il furto di informazioni!

Scaricate le app per lo shopping solo da una fonte affidabile come l'Apple App Store o Google Play.

Fate attenzione alle autorizzazioni richieste dall'app. Se vedete qualcosa che non ha senso, come l'accesso ai vostri contatti, assicuratevi di non garantirlo.

Lo shopping online sarà è il nostro presente e sempre di più il nostro futuro. I criminal hacker lo hanno capito e adottano costantemente tanta creatività e fantasia.

«Chiunque vive nell'orizzonte dei propri mezzi, soffre di una grave mancanza di immaginazione». (Oscar Wilde)

Ti potrebbe piacere anche

I più letti