Dizionario
ThinkStock
Dizionario
Lifestyle

'Selfie' e le altre nuove parole dello Zingarelli

Specchio dei tempi, la versione 2015 del dizionario della lingua italiana introduce anche 'svapare' e 'phablet'.

Chi dice più austoscatto? La parola 'selfie' è talmente usata (e abusata) da entrare definitivamente e ufficialmente nei neologismi della lingua italiana. Lo ha decretato una delle istituzioni in materia, il dizionario Zingarelli, versione 2015.

Il tomo che affronta tutta la nostra lingua parola per parola (144mila voci e 380mila significati) è anche un indice dei tempi che corrono.

Tra le novità hi tech c'è anche il termine 'phablet'. La tecnologia genera 'nomofobia' (timore ossessivo di non poter disporre del telefono cellulare) e 'diritto al'oblio' (principio giuridico che riconosce a ciascuno il diritto di non essere ricordato pubblicamente per fatti non più attuali di cui è stato protagonista negativo).

Non mancano altri inglesismi, come 'wedding planner', 'scouting'. Segue 'svapare' (emettere nuvole di e-fumo dalle e-sigarette) e parole che sono sintomi della crisi, come 'redditest' (software che l'Agenzia delle Entrate mette a disposizione dei contribuenti per autovalutare la congruenza del reddito dichiarato con i beni posseduti), 'spalmabile' (riferito alla spesa), 'promocard'.
E 'cachistocrazia' (il governo, il dominio dei peggiori).

Ti potrebbe piacere anche

I più letti