#Pelfie: un hashtag per due
Twitter
#Pelfie: un hashtag per due
Lifestyle

#Pelfie: un hashtag per due

Il selfie con la "P" davanti si sdoppia e gli amanti di pizza e animali domestici si trovano riuniti sotto lo stesso cielo

Si scrive #Pelfie e si legge in due differenti maniere: autoscatto con l'animale domestico (pet) oppure selfie con la pizza. Gli irriducibili di margherita e quattro stagioni e gli amanti di cani e gatti dallo scatto veloce, su Twitter ed Instagram, si sono trovati riuniti per caso sotto lo stesso #hashtag.

Sono centinaia e provengono da tutto il mondo le foto postate sui social che hanno per protagonisti gli animali domestici, modelli per caso grazie alla fantasia di cyber navigatori dallo smartphone veloce. Cani, gatti sì, ma anche mucche, maialini e persino pinguini sono soggetti ideonei a scattare un #pelfie. Requisito fondamentale è che l'animale in questione faccia qualcosa di buffo e che si mostri in tutto il suo splendore a favore di smartphone.

Non solo amici a quattro zampe, però. Pare che in giro per il mondo #pelfie faccia rima con pizza. Che sia a fette, intera, formato mignon, smangiucchiata o spalmata in faccia ciò che conta è che venga condivisa in tutta la sua golosa grassezza su Twitter. Il linguaggio universale della pizza parte dall'Italia per arrivare in Thailandia, Cina, America e Germania. Forse non sarà la ricetta autentica inventata a Napoli, ma questo conta poco per il #pelfie perfetto.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti