Mark Zuckerberg
Mark Zuckerberg
News

Zuckerberg e gli altri: quando l'abito fa il manager

Da Steve Jobs a Mark Zuckerberg, gli uomini che hanno fatto del loro outfit un vero e proprio marchio di fabbrica e di successo

Lupetto nero, jeans e sneakers: all'inizio fu Steve Jobs, geniale guru di Apple prematuramente scomparso, a fare del suo outfit un vero e proprio marchio di fabbrica. Un elemento identificativo immediatamente riconoscibile in tutto il mondo e a tutte le latitudini, esattamente come l'inconfondibile "mela sgranocchiata" della sua Apple.

A seguire le orme del suo illustre predecessore il CEO di Facebook, Mark Zuckerberg, che solo in questi giorni, chiamato a rispondere davanti al Congresso americano sul caso Cambridge Analytica, ha (forzatamente) optato per un abito classico, con tanto di camicia, giacca e cravatta. È noto a tutti, infatti, che uno dei manager più potenti del mondo abbia si un guardaroba ricchissimo, ma solo di felpe e t-shirt, anche se in tutte le sfumature di grigio.

Fuori dalla Silicon Valley, è il Ceo di Fiat Chrysler, Sergio Marchionne, a fare del suo "dress code" l'elemento costante dei suoi successi: Marchionne ogni tanto cambia occhiali, sfoltisce o meno la barba, ma non smette mai di indossare l'immancabile maglione nero, da cui spunta il colletto della camicia (meglio se a quadretti). Come un liceale anni '80.

Anche Giorgio Armani, icona vivente di classe ed eleganza, ha fatto di se stesso il testimonial del suo stile: sobrio ed essenziale, come tutte le sue preziose creazioni, "Re Giorgio" ama indossare t-shirt e pantaloni scuri, nero su nero, blu su blu. Ma è inarrivabile anche quando indossa i suoi raffinati smoking.

E come non citare Jeff Bezos, presidente e amministratore delegato di Amazon, altro top manager immediatamente riconoscibile dal look: quello prediletto , che rispetto agli "illustri colleghi" si concede qualche variatio, è la giacca informale indossata con una camicia rigorosamente senza cravatta.

Saul Loeb/AFP/Getty Images
Mark Zuckerberg indossa giacca e cravatta solo in occasioni speciali. In questa foto, il CEO di Facebook siede davanti al Congresso degli Stati Uniti, messo formalmente sotto accusa dall’istituzione politica. Washington, 10 aprile 2018
Ti potrebbe piacere anche

I più letti