Vip in carcere: perdono peso...e potere

Rita Fenini

-
 

L'ultimo, in ordine di tempo , è Toto' Cuffaro, uscito dal carcere per sei ore per visitare il padre morente. Irriconoscibile rispetto ad un anno fa. E come lui, altri nomi illustri condannati alla detenzione, si rivedono completemnte trasformati. Per lo meno nel fisico. Magro e barbuto Gianfranco Lande, il Madoff dei Parioli; smagrito e in crisi mistica Lele Mora, manager di artisti famosi; quasi commovente nella sua magrezza malata Callisto Tanzi, patron della Parmalat. Forse, in carcere, si tira davvero la cinghia.... Unica "miracolata" dal gabbio l'istrionica  Vanna Marchi, che nel 2003 scriisse un libro sulle " sue prigioni ".... E ora, in regime di semilibertà, fa la barista a Milano!

© Riproduzione Riservata

Commenti