THAILAND-CAVE-ACCIDENT-RELIGION-BUDDHISM
THAILAND-CAVE-ACCIDENT-RELIGION-BUDDHISM
News

Thailandia: "I ragazzi della grotta" monaci buddisti per 9 giorni

I dodici giovani calciatori salvati dalla grotta diventano novizi: le immagini della cerimonia

I 12 giovani calciatori, tutti tra gli 11 e i 16 anni, rimasti intrappolati con il loro allenatore per ben 18 giorni in una grotta in Thailandia hanno deciso di diventare monaci buddisti per un breve periodo di tempo: una tradizione thailandese per i ragazzi che hanno attraversato, come loro, grandi avversità nella vita.

Ad attenderli, un noviziato della durata di 9 giorni, una rinascita spirituale fatta di meditazione e preghiera dopo la terribile esperienza (per fortuna a lieto fine) che ha tenuto il mondo con il fiato sospeso

Al raggiungimento della maggiore età, i ragazzi potranno decidere se diventare monaci a tutti gli effetti, una scelta che - in Thailandia - porta benedizione e onore alle famiglie

La cerimonia

La toccante cerimonia di iniziazione - trasmessa in diretta su Facebook - si è svolta martedì 24 luglio: solo uno dei giovani calciatori, il 14enne Adul Sam-on, non vi ha preso parte perchè di famiglia cristiana

Completamente rasati, tutti vestiti di bianco, i ragazzi hanno offerto candele gialle al tempio di Wat Phra Tat Doi Woo, nel distretto di Mae Sai - da dove i giovani provengono - nella provincia di Chiang Rai, la stessa che li ha visti protagonisti della loro incredibile e indimenticabile avventura

Un momento particolarmente toccante della cerimonia è stata la preghiera dei giovani novizi davanti al ritratto di Saman Kunan, il soccorritore che ha perso la vita durante le operazioni di salvataggio, unica vittima di questa drammatica vicenda.

Panumas Sanguanwong /AFP/Getty Images
I ragazzi sfilano davanti al quadro del volontario Seal morto durante le operazioni di soccorso. Tempio di Wat Phra That Doi, Thailandia, 25 luglio 2018
Ti potrebbe piacere anche

I più letti