covid google movimento persone
(Ansa)
covid google movimento persone
Salute

Google ci dice come ci siamo mossi in questa seconda ondata del Covid

Tracciati involontariamente scopriamo dal più grande motore di ricerca del mondo che stiamo seguendo le restrizioni del governo. Mentre negli altri paesi...

Nell'epoca in cui l'Italia alle prese con la Pandemia paga (tra i vari errori e mancanze) anche il fallimento della app Immuni ecco che Google, come niente fosse, ha reso pubblico un suo proprio Rapporto Sugli Spostamenti della Comunità.

Si tratta di un link che contiene nazione per nazione, e al suo interno regione per regione, alcuni grafici che mostrano come sono cambiati dal 25 settembre ad oggi, cioè nel pieno della seconda ondata, le abitudini non solo degli italiani, ma di tutti gli abitanti della Terra, diviso ovviamente ciascuno per la loro nazione.

Sono 6 le categorie sulle quali si incentra l'analisi di Google:

- Retail e Tempo Libero: in pratica tendenze degli spostamenti relative a luoghi quali ristoranti, bar, centri commerciali, parchi a tema, musei, biblioteche e cinema

- Alimentari e Farmacie: Tendenze degli spostamenti relative a luoghi quali supermercati, magazzini per prodotti alimentari, mercati agricoli, negozi di specialità gastronomiche, parafarmacie e farmacie.

- Parchi: Tendenze degli spostamenti relative a luoghi quali parchi nazionali, spiagge pubbliche, porticcioli, aree cani, piazze e giardini pubblici.

- Stazioni Trasporto Pubblico: Tendenze degli spostamenti relative a luoghi quali hub del trasporto pubblico, ad esempio stazioni ferroviarie, della metropolitana e degli autobus.

- Luoghi di Lavoro: Tendenza degli spostamenti dovuti a ragioni di lavoro, principalmente per recarsi presso il proprio posto di lavoro

- Zone Residenziali: Tendenza agli spostamenti nella zona della propri abitazione

Il Rapporto Italiano

2020-11-06 ITALIA Mobility Report Google.pdf

Le misure ed i vari Dpcm sempre più stringenti che si sono susseguiti in queste ultime 6 settimane hanno dato un loro effetto. Quasi tutti gli spostamenti rilevati dal rapporto di Google sono in calo, in alcuni casi anche importante.

Se per la categoria Alimentari e Farmacie il calo è solo dell'8% per altre categorie le cifre sono ben superiori:

- Retail e Tempo Libero: -40%

- Stazioni Trasporto Pubblico: - 45%

Nel guardare poi i grafici si vede un ulteriore flessione in coincidenza con l'inizio della divisione del paese nelle famose aree gialla, arancione e rossa.

Basta infatti entrare dentro al rapporto Google guardando i dati delle singole regioni per vedere come nella zona rossa i numeri ed i grafici sono in forte calo. In Lombardia, tanto per parlare della regione colpita con maggiore forza da questa seconda ondata.


-64% per il tempo libero, - 41% per i Parchi, - 61% Trasporto pubblico e -38% per il Posti di lavoro. Numeri che dicono come i cittadini stiano rispettando in maniera concreta le restrizioni del governo e delle Regioni.

L'Estero

Ma sono curiosi i raffronti con alcuni paesi dell'estero, anche loro alle prese con la Pandemia. artiamo ad esempio dagli Stati Uniti.

Usa

Negli Usa, uno dei paesi con il maggior numero di contagi al mondo, gli spostamenti in questa piena seconda ondata non sembrano essersi modificati molto rispetto al passato. Nella categoria Parchi addirittura si registra un crescita del 6% degli spostamenti. Nella fascia invece del Tempo Libero c'è si un calo ma nulla a che fare con quello italiano. Negli Usa infatti ci si ferma ad un -18%.

Francia

Le scelte, dure, anche più delle nostre e prese qualche giorno prima dell'Italia raccontano di un paese praticamente fermo: si va dal -55% per il Tempo Libero al -44% dei Trasporti Pubblici per arrivare al -30% dei Luoghi di Lavoro.

Regno Unito

Identici a quelli della Francia sono i numeri raccolti nel Regno Unito, dove ormai siamo al lockdown

Belgio

Il Belgio è una delle nazione del continente maggiormente messa in crisi dalla seconda ondata. Ma i valori degli spostamenti sono strani, anomali, con picchi verso il basso ma anche verso l'alto: si va ad esempio da un -50% e più per il Tempo Libero, i Trasporti Pubblici ed il Lavoro per arrivare ad un +50% per i Parchi. Come se la gente appena può cercasse riparo all'aria aperta.

Cina

Ecco. Come stanno andando le cose nel paese dove in Covid-19 è nato, è partito e si è sviluppato ormai un anno fa? Se aveste anche voi questa curiosità purtroppo lo studio di Google non vi può aiutare. in Cina infatti il più grande motore di ricerca non ha accesso ai dati.


Ti potrebbe piacere anche

I più letti