(Beata Zawrzel, NurPhoto via Getty Images)
Salute

Coronavirus: i paesi che bloccano gli italiani

Ecco i paesi che vietano l'ingresso ai nostri connazionali e le compagnie aeree che hanno chiuso i collegamenti con l'Italia - Tutto sul Coronavirus

I casi di Coronavirus che si sono registrati in Italia, facendone il terzo paese al mondo per numero di contagiati, stanno cominciando a creare preoccupazione anche per i paesi esteri nei nostri confronti. Sono diverse le nazioni che non accettano o limitano l'accesso agli italiani nel loro paese. Molte anche le compagnie aeree che hanno interrotto i collegamenti con il nostro paese. A nulla, al momento, sembrano valere le reazioni della politica italiana che chiede la riapertura della libera circolazione.

Aggiornamenti in tempo reale sul sito della Farnesina, Viaggiare Sicuri

Germania

Chiusura dei confini dal 15 marzo

Repubblica Ceca

Chiusura totale delle frontiere

Ucraina

Chiusura totale delle frontiere

Grecia

Vietato l'ingresso agli italiani. Stop ai voli da e per l'Italia

Danimarca

Chiusi i confini del paese fino al 13 aprile

Polonia

Chiusi i confini del paese

Svizzera

Vietato l'ingresso agli italiani, a parte i frontalieri

Stati Uniti

Donald Trump ha annunciato lo stop per tutti i viaggiatori da e verso l'Europa (escluso il Regno Unito) per i prossimi 30gg, cioè fino al 12 aprile

Austria

Vietato l'ingresso agli italiani. I cittadini austriaci che vivono in Italia sono stati invitati a rientrane nel paese di origine ma devono restare in quarantena per 14 giorni. Cancellati i voli da e per l'Italia.

Lo speciale di Panorama.it sul Coronavirus

Spagna

Cancellati i voli diretti da e per l'Italia.

British Airways

Cancellati tutti i voli da e per l'Italia

Cina

Quarantena per chi arriva dall'Italia

Ryanair

Chiusi tutti i voli da e per l'Italia fino all'8 aprile

Marocco

Chiuso il traffico aereo da e per l'Italia

Israele

Vietato l'ingresso nel paese ai cittadini italiani, senza distinzione di provenienza

Qatar

Rimpatrio per chi arriva dall'Italia o obbligo di 14 gg di quarantena

Nuova Zelanda

Auto quarantena di 14 giorni per chi arriva dall'Italia

Turchia

Il Governo ha chiesto ai cittadini di evitare i viaggi in Italia. La compagnia aerea Turkish Airlines ha deciso di sospendere i voli da e per l'Italia.

Oman

Blocco dei voli da e per l'Italia sulla località balneare di Salalah. Al momento aperto il transito nella capitale, Muscat.

Trinidad e Tobago

Vietato l'ingresso agli italiani

Libano

Collegamenti aerei sospesi da e per l'Italia. Ingresso nel paese vietato agli italiani

Cile

Le persone provenienti da Paesi con alta circolazione del virus, in particolare Italia, Corea del Sud, Giappone e Cina, verranno pertanto separate dal restante flusso di passeggeri in arrivo, intervistate, eventualmente sottoposte ad esami clinici direttamente nel laboratorio di analisi presente in aeroporto.

Mauritius

L'isola dell'oceano Indiamo è il primo paese al mondo a chiudere le porte agli italiani in maniera severe a totale. I turisti arrivati oggi a bordo di un volo Alitalia non sono nemmeno stati fatti scendere. Due le possibilità: o un periodo di quarantena prima di mettere piede sull'isola oppure il rientro in Italia. Il blocco e la quarantena valgono solo per le persone che arrivano da Veneto e Lombardia. Sono stati 40 alla fine quelli che dovranno rientrare in Italia. Per gli altri invece è arrivato il via libera all'ingresso nel paese.

Altri italiani arrivati all'aeroporto con voli di altre compagnie sono stati fatti scendere ma si trovano ancora nello scalo di Mauritius bloccati, in attesa di disposizioni.

Regno Unito

A chi proviene da Lombardia e Veneto o comunque dal nord Italia viene chiesto di auto isolarsi. British Airways ha interrotto i voli da e per l'Italia fino al 28 marzo prossimo

Madagascar

Divieto di ingresso agli Italiani o a chi ha soggiornato in Italia

Arabia Saudita

Divieto di ingresso per i passeggeri con visto turistico da Paesi con casi confermati di coronavirus, inclusa l'Italia

Giamaica

Restrizioni all'ingresso per chi proviene dall'Italia o ha viaggiato nel nostro paese

India

Il 26 febbraio le autorità indiane hanno annunciato che i passeggeri in arrivo dall'Italia o che abbiano visitato l'Italia a partire dal 10 febbraio scorso potrebbero essere sottoposti a quarantena di 14 giorni al loro arrivo in India.

Giordania

Divieto d'accesso agli italiani o a chi è stato in Italia nelle ultime settimane

Polinesia Francese

Le Autorità locali, per evitare la diffusione del nuovo coronavirus (2019-nCoV) nel Paese, dove non si registra al momento alcun caso, hanno adottato misure restrittive all'ingresso, che prevedono tra l'altro, per tutti i viaggiatori che hanno transitato o visitato, 30 giorni prima dell'arrivo, i seguenti paesi: Cina, Cambogia, Hong-Kong, India, Giappone, Macao, Malesia, Nepal, Singapore, Corea del Sud, Sri Lanka, Taiwan, Thailandia, Vietnam, Filippine, Iran e le Regioni Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna la presentazione di un certificato medico, rilasciato non più di 5 giorni prima dell'arrivo in Polinesia francese, che attesti che non presentano segni di infezione virale prima della partenza, indipendentemente dal porto d'imbarco.

Seychelles

Divieto d'accesso agli italiani

Kuwait

Il paese arabo ha disposto lo stop di tutti i voli provenienti dall'Italia

Kazakhstan

I passeggeri provenienti da Paesi nei quali si sia registrato un numero contenuto di contagi saranno soggetti a quarantena ma dovranno rendersi reperibili telefonicamente per essere monitorati per un periodo di 24 giorni. Tali misure possono essere applicate anche in caso di mero transito da uno dei Paesi inclusi nelle fasce di rischio stabilite dalle autorità locali. Le Autorità locali si riservano inoltre la facoltà di introdurre, con poco o nessun preavviso, ulteriori o più stringenti restrizioni di viaggio nei confronti di viaggiatori di provenienza compatibile con aree a rischio, ivi inclusa l'Italia.

Samoa

il Ministero della Salute di Samoa ha stabilito che i viaggiatori provenienti (o in transito) dall'Italia saranno ammessi nel Paese solo se abbiano trascorso 14 giorni di quarantena in un Paese in cui non siano occorsi casi di coronavirus e posseggano certificazione medica (non piu' vecchia di 3 giorni) che escluda il contagio.

Iraq

Bloccato l'accesso agli italiani e a chi proviene dall'Italia

Francia

Un autobus proveniente da Torino e diretto a Lione è stato bloccato alla frontiera. Al momento i passeggeri italiani a bordo non possono muoversi. A destare sospetto la violenta tosse dell'autista. Il pullman si trova presso il comune di Perrache.

Intanto gli studenti che avevano trascorso la consueta settimana bianca sulle nevi italiane sono stati messi in quarantena al loro rientro in Francia.

Romania

Il Governo della Romania ha disposto la quarantena obbligatoria di 14 giorni per tutti gli italiani che entrano nel paese arrivando da Lombardia e Veneto, le due regioni italiane maggiormente colpite dalla diffusione del nuovo coronavirus. La quarantena, si legge nel comunicato del ministero, è stata decisa «a causa del grande flusso di persone che c'è tra i due paesi, sia sulle rotte terrestri che aeree, cosa che rende la Romania un paese più esposto ai casi di contagio».

Croazia

La Croazia ha appena disposto il divieto di organizzare o effettuare gite scolastiche sul nostro territorio

Vietnam

Le autorità locali si riservano la facoltà di adottare misure restrittive all'ingresso, fino al respingimento in frontiera, con scarso o nessun preavviso, anche nei confronti di viaggiatori provenienti da altre aree a rischio, ivi inclusa l'Italia.

Kirzighistan

I viaggiatori provenienti dall'Italia, sulla base del controllo dei passaporti e delle carte d'imbarco, saranno sottoposti ad un regime di quarantena precauzionale di quattordici giorni in una struttura approntata in una caserma fuori dalla capitale Bishkek.

El Salvador

Al fine di prevenire la diffusione del COVID-19 (nuovo coronavirus), le autorità di El Salvador hanno vietato l'ingresso nel Paese a chiunque provenga dalla Corea del Sud e dall'Italia. I cittadini salvadoregni in rientro da questi Paesi dovranno sottoporsi ad un periodo di quarantena di 15 giorni.

Georgia

Protocolli sanitari analoghi a quelli introdotti per Cina e Iran (a partire dal termo-screening) vengono applicati discrezionalmente dalle autorità locali anche a passeggeri provenienti dall'Italia per via aerea o a cittadini italiani in ingresso da frontiere terrestri, con possibilita' di diniego di ingresso (o accertamenti sanitari) in presenza di sintomi ritenuti sospetti, in base alla valutazione dalle autorita' mediche e di polizia locali.

Cipro

Tutte le persone provenienti dalle regioni italiane di Veneto e Lombardia – così come quelle provenienti da Cina, Giappone, Corea del Sud e Iran – dovranno compilare un foglio informativo e saranno sottoposti ad un controllo della temperatura corporea. In assenza di sintomi o di pregressi contatti diretti con portatori del virus, verranno invitati a limitare i loro movimenti nelle zone affollate, a monitorare il proprio stato di salute e a contattare un numero di emergenza in caso sintomi di infezione respiratoria nei 14 giorni successivi all'arrivo nel Paese. In caso di sintomi già rilevabili in aeroporto e/o di contatti dichiarati con portatori di virus, i viaggiatori potrebbero essere trasferiti in apposita struttura medica esterna per ulteriori accertamenti.

Russia

Il Governo ha chiesto ai cittadini di evitare i viaggi in Italia

Figi

Vietato l'ingresso nel paese agli italiani o a chiunque sia stato in Italia negli ultimi 14 giorni

Ti potrebbe piacere anche

I più letti