Zelensky riunione Ramstein
(Ansa)
Zelensky riunione Ramstein
News

Ucraina, riunione cruciale a Ramstein sulle armi a Kiev

Sul tavolo uno degli obiettivi principali è chiaro a tutti: convincere la Germania a cedere a Kiev i suoi carri armati Leopard 2, considerati al momento lo strumento militare più adatto per respingere l’attuale offensiva russa e un eventuale attacco su larga scala in primavera.

Riunione decisiva tra i ministri della Difesa e i vertici militari di circa 50 Paesi, nella base militare Usa di Ramstein, Germania, si riuniscono oggi per discutere sui prossimi aiuti a Kiev. Il presidente Zelensky ha detto di aspettarsi «decisioni forti», come l'invio di blindati pesanti. Usa, Regno Unito, Svezia e Danimarca avrebbero già annunciato nuove forniture di armi a Kiev.

Un paio d’ore fa il Presidente Zelensky su Twitter ha scritto: «Ringrazio Biden per aver fornito all'Ucraina un altro potente pacchetto di supporto da 2,5 mld di dollari». Dall'inizio dell'invasione, gli Usa hanno assistito Kiev per un totale di 26,7 miliardi.

I più letti