giuseppe conte
(Ansa)
giuseppe conte
Politica

Vaccini e scuole: il governo naviga a vista. E rischiamo pure il Conte ter

Nuove restrizioni in arrivo dal 7 gennaio. Italia in zona arancione 9 e 10. Scuole a rischio. Campagna di vaccinazione al rallentatore

Se il buongiorno si vede dal mattino verrebbe da preoccuparsi guardando la situazione del governo Conte (e quindi del paese) in questi primi attimi del 2021.La campagna di vaccinazione va avanti a rilento; prima il problema erano le dosi di vaccino. Ora le fiale ci sono ma mancano (lo dice il Commissario straordinario Arcuri) infermieri, medici e siringhe. Come se a pensarci dovesse essere un'altra persona. E non regge nemmeno la solita difesa del «è così dappertutto».

C'è poi la questione della riapertura del paese il 7 gennaio. Riapertura annunciata ma che ormai è chiaro non ci sarà. Basti pensare alle scuole superiori per cui in queste settimane di vacanza nessuno ha capito bene cosa succederà per gli orari di ingresso. Come nessuno ha pensato ad un piano alternativo e di emergenza dei trasporti pubblici (per i medici una delle principali cause della seconda ondata di Covid in autunno). Se ne parlava da mesi, non si è fatto nulla.

Non riapriranno nemmeno bar e ristoranti, non riapriranno neanche gli impianti sciistici, almeno fino al 18. Ma la sensazione è che si tratti solo di un rinvio dopo il quale non c'è nulla di certo. Insomma, si procede a casaccio, e non potrebbe essere altrimenti visto che Conte ed il suo esecutivo fin dall'inizio (anche senza pandemia) hanno fatto del «navigare a vista» il loro marchio di fabbrica.

Le ultime da Palazzo Chigi dove Conte ha incontrato gli esperti del Cts raccontano di un'Italia che sarà in zona gialla il 7 e l'8, ma con alcune restrizioni in più rispetto a quanto accadeva fino al 20 dicembre. Quasi sicuro che nel prossimo fine settimana (sabato 9 gennaio e domenica 10) saremo tutti ancora in zona arancione, se non addirittura in zona rossa in certe regioni. Termine di paragone sarà l'indice Rt: sopra 1 si va in arancione, sopra in 1,25 si passa in zona rossa.

Quella che ripartirà di sicuro sarà la sfida Conte-Renzi che dovrebbe essere alle battute finali e che forse è l'unica cosa nei pensieri dell'inquilino di Palazzo Chigi.La crisi di governo sembra sempre più vicina. Ma si parla anche di un Conte-ter.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti