PUTIN-russia
ALEXEY NIKOLSKY/AFP/Getty Images
PUTIN-russia
News

Perché il nuovo super armamento nucleare di Putin fa paura

Annunciato a poche settimane dal voto in Russia, ecco cosa rappresenta Sarmat per il resto del mondo. Le reazioni di Germania e Usa

Putin minaccia il mondo. Fa paura sfoggiando un super missile nucleare in grado di sconfiggere ogni sistema di difesa. È così che la Russia mostra i muscoli e dichiara di aver ha sviluppato tutta una serie di armamenti strategici capaci di abbattere ogni barriera difensiva, compresa quella americana in Europa e in Asia.

Il missile atomico di Putin

Il nuovo super missile da crociera di Vladimir Putin, l'intercontinentale multi-testata Sarmat Rs28, può viaggiare con una traiettoria imprevedibile ed è a propulsione atomica programmato per essere invulnerabile ai sistemi antiaerei e di non avere, al momento, analoghi nel mondo. L'Rs28 pesa 200 tonnellate ed è a due stadi: un carico utile di 10 tonnellate e una gittata di 11mila chilometri. La cosa impressionante è che può trasportare fino a 15 testate nucleari.


Samrata, il nuovo missile nucleare della Russia | video

Russia: il test del sistema di difesa anti-missile | video

Le guerre in atto

Durante il suo intervento annuale davanti alle Camere riunite, e a meno di una manciata di settimane dalle presidenziali che con ogni probabilità lo confermeranno per altri sei anni, Putin ha mostrato un video con cui ha lanciato il guanto di sfida a Trump e alla Nato mentre riprendono i bombardamenti in Siria, il conflitto in Ucraina non accenna a fermarsi e l'organizzazione internazionale per la collaborazione nella difesa arma sempre più mezzi militari in Europa orientale.  

I motivi di attrito tra Mosca e gli Usa

Lo scudo missilistico Usa in Europa orientale è da tempo sotto la lente della Russia che lo considera una minaccia anche se gli americani lo spacciano per una difesa da un possibile attacco iraniano. Di recente infatti Trump aveva rilanciato la produzione di armi nucleari, sostenendo di ritenersi pronto a dare il via libera alla realizzazione di due nuovi ordigni “a basso potenziale”.

Ed ecco che la risposta di Putin non si è fatta attendere e il Cremlino si è impegnato per trovare un sistema nucleare che superasse quello occidentale. "Abbiamo detto diverse volte ai nostri partner che avremmo preso delle misure in risposta al piazzamento dei sistemi antimissili americani. Nonostante tutti i problemi che abbiamo affrontato, la Russia era e rimane una potenza nucleare ma nessuno ci ha ascoltato. Allora ascoltateci adesso", ha detto Putin.

Le nuove armi russe

Come in un comizio elettorale, Putin ha sottolineato con durezza la potenza e l’orgoglio nazionali elencando insieme al super-missile anche droni subacquei capaci di lanciare proiettili nucleari ee la variante dei razzi Tor, i 3K95 Kinzhal del sistema missilistico a corto raggio terra-aria semovente basato su di un missile a lancio verticale e guida radiocomandata. E parlando alla pancia del Paese ha sostenuto: “Ogni persona conta per noi”.

Le reazioni di Germania e Stati Uniti

La cancelliera e il presidente Trump, ha reso noto la cancelleria tedesca dopo la conversazione telefonica avvenuta con la Casa bianca, sono “preoccupati per le ultime dichiarazioni del presidente Putin sullo sviluppo dei suoi armamenti e delle conseguenze rispetto agli sforzi per il controllo internazionale dei sistemi di armamento".

Ti potrebbe piacere anche

I più letti